Migliori-Ciotole-per-Cani

La maggior parte di noi pensa che una ciotola per cani non sia nulla più di un contenitore dove inserire il cibo o l’acqua. Addirittura non è raro veder riciclare vecchi recipienti di plastica convinti che in fondo non ci sia niente di male.

Tuttavia oggi possiamo scegliere delle ciotole specifiche per le diverse esigenze del nostro cane e abbiamo più consapevolezza dell’importanza del pasto, anche per lui. Ormai possiamo trovare sul mercato ciotole pensate proprio per ogni evenienza e in una vastità infinita di materiali, dai più robusti ai più pratici per il viaggio, ripiegabili.

Andiamo quindi ad approfondire l’argomento per scoprire tutto ciò che c’è da sapere sulle ciotole per cani!

Le Migliori Ciotole per Cani

Quali Sono le Migliori Ciotole per Cani?

Ad ogni cane corrisponde una ciotola giusta, che sia solo per una questione di taglia e quindi capienza o per esigenze particolari.

Ci sono cani che hanno bisogno di modelli anti-ingozzamento, altri che trascorrono molto tempo a casa da soli e devono gestire il cibo in modo autonomo con dispenser a serbatoio.

Altri ancora vedono la ciotola come un gioco e la fanno correre per tutto il pavimento disseminando crocchette come granaglie in un campo.

Come possiamo scegliere la migliore ciotola per cani, allora?

Qui di seguito ti presentiamo le migliori ciotole per cani:

1. Ciotole per cani grandi in acciaio Amazon Basics

Un robusto set di 2 ciotole in acciaio inox con capacità 900 ml, ideali per contenere sia il cibo (secco e/o umido) che l’acqua del vostro cagnolone. L’acciaio è un materiale estremamente sicuro, è facile da pulire, antiruggine, particolarmente duraturo e resistente all’usura. Questo set è dotato di fondo antiscivolo in gomma per tenerle ben salde al pavimento durante il pasto. Adatte alla lavastoviglie.

2. Ciotola per cani in ceramica Nobby

Una simpaticissima ciotola in ceramica smaltata con stampa a zampine di circa 20 cm x 7 cm. Si adatta ai cani di taglia media. Facile da pulire (si lava in lavastoviglie) anche grazie al rivestimento in smalto lucido, è piuttosto pesante così da restare sempre in posizione stabile anche durante il pasto. Si adatta sia al cibo che all’acqua.

3. Ciotole per cani in acciaio inox Relaxdays

Un bellissimo set di ciotole in acciaio inox con supporto regolabile, adatte ai cani di taglia grande ma con possibilità di acquistare anche misure di taglia più piccola. Le ciotole si fissano in modo semplice al supporto, facilitando quindi la pulizia. Anche il supporto è molto facile da mantenere pulito, inoltre offre grande stabilità all’animale durante il pasto. È l’ideale per chi ha animali che amano ribaltare le ciotole della pappa. Il fondo è antiscivolo e la struttura in metallo ha tutti gli spigoli arrotondati per garantire la massima sicurezza.

4. Ciotole per cani con supporto in legno Foreyy

Per chi sta cercando un supporto esteticamente molto gradevole, questo set di ciotole con rialzo in legno di bambù è una scelta ideale. Disponibile in diverse dimensioni per adattarsi ad animali di taglia diversa, ha 4 gommini antiscivolo sul fondo e 4 gommini antiscivolo all’interno del foro d’appoggio delle ciotole che servono anche per eliminare il rumore provocato dall’urto del metallo contro il bordo del legno.

5. Ciotola per cani anti-ingozzamento Decyam

Una ciotola in plastica atossica e priva di bisfenolo con design anti-ingozzamento, pensata per i cani che necessitano di un controllo in più sulla quantità di cibo ingerito. Ha un fondo antiscivolo che la rende molto stabile. Il disegno a labirinto stimola l’intelletto dell’animale e promuove un’alimentazione lenta proprio perché la struttura in rilievo impedisce al cane di fare grandi bocconi di cibo. Sono ciotole utili nel controllo dell’obesità, per prevenire gonfiori, rigurgiti e favorire la digestione.

6. Ciotola per cani in acciaio rialzata Dogit

Questa ciotola in acciaio inossidabile ha una supporto in plastica alto circa 20 cm per facilitare la consumazione del pasto. La dimensione si adatta ai cani di taglia medio-piccola. Il piattino in acciaio inossidabile si estrae con facilità, entrambe le parti si puliscono molto facilmente e possono andare in lavastoviglie. Idoneo a contenere cibo o liquidi, con fondo antiscivolo, non trattiene gli odori e respinge lo sporco.

7. Ciotole per cani in silicone Moacc

Un bellissimo set da 4 ciotole in silicone, super colorate, con gancio a moschettone per essere trasportate comodamente durante i viaggi, le uscite o… le avventure! Il silicone è un materiale ecologico particolarmente igienico, leggero e facile da pulire. Ogni ciotola può contenere circa 350 ml di cibo, con un diametro di 13 cm x 5 cm. Un vero essenziale per gli amanti delle gite all’aria aperta!

Come Scegliere La Giusta Ciotola per Cani

 

Ciotole per Cani

Adesso che abbiamo scoperto quali sono i modelli più diffusi fra i proprietari di cani approfondiamo insieme l’argomento e analizziamo tutti gli aspetti chiave che dovremo prendere in considerazione quando ci troveremo a scegliere la ciotola per cani più adatta alle esigenze del nostro amico quadrupede:

Misura – ovviamente la prima cosa è scegliere una ciotola che sia della misura giusta per il nostro cane. Sarebbe impossibile pensare che un labrador, ad esempio, mangi nella ciotola di un chihuahua… allo stesso modo un cane di taglia piccola avrebbe enormi difficoltà a gestire una ciotola troppo grande per lui, forse perfino troppo alta per riuscire ad abbeverarsi correttamente.

La ciotola ideale dovrebbe riuscire a contenere la quantità di cibo corretta per un pasto e avere un margine d’abbondanza per evitare che il cibo strabordi quando il cane inizierà a mangiare. Non avendo forchetta e coltello dovremo considerare il volume del muso quando si immerge nella pappa…

Per quanto riguarda la dimensione dovremo anche considerare quanto cibo gli vorremo lasciare durante il giorno. Se il cane trascorre lunghe ore da solo e dovrà essere autonomo, sarà meglio orientarsi verso dei distributori di cibo a serbatoio. Per maggiori informazioni potete consultare un articolo precedente sui migliori distributori automatici di cibo per cani. Ovviamente lo stesso discorso vale per l’acqua, forse ancora di più visto che a prescindere dalle ore che trascorre da solo a casa il cane, l’acqua non dovrà mai mancare nella ciotola e una fontanella ne garantisce la freschezza. Il continuo ricircolo evita che l’acqua si depositi acquisendo un sapore sgradevole, inoltre alcuni modelli sono specifici per i periodi più caldi e sono dotati di dispositivi rinfrescanti per far sì che l’acqua non diventi troppo calda.

Se abbiamo un cane con problemi urinari che necessita di mantenersi sempre ben idratato o se abbiamo un cane che bene poco, le fontanelle sono d’aiuto perché il flusso dell’acqua invoglia il cane a bere di più. 

Materiale – le ciotole per cani sono disponibili in tantissimi materiali diversi, ognuno coi propri vantaggi e svantaggi. Esploriamo allora le diverse alternative:

Plastica – sono di sicuro le più economiche e quindi le migliori dal punto di vista del rapporto qualità prezzo. Le troviamo in una moltitudine di colori, forme, stampe e dimensioni ma non sono le più adatte se abbiamo un cane che ama masticare tutto infatti, per quanto siano effettivamente un prodotto resistente, non sono immuni dai danni della masticazione continua. Ovviamente il pericolo in questo caso sono le spaccature e le schegge che potrebbero ferire il nostro animale o perfino finire nel suo tratto gastro-intestinale ma non dobbiamo dimenticarci dei batteri. Non è necessario che la ciotola sia in mille pezzi per costituire un pericolo, anche un graffio o dei piccoli buchi sulla superficie della ciotola possono mettere a rischio la salute del cane perché batteri e microorganismi si annideranno in queste insenature e inizieranno a proliferare indisturbati, creando muffe, funghi, ecc…

Acciaio Inossidabile – sono ciotole estremamente durevoli e resistenti. La loro superficie perfettamente liscia le rende molto facili da pulire. Sono a prova di graffio, morso e ruggine. Certo dobbiamo considerare che il metallo è piuttosto rumoroso e se abbiamo un pavimento in piastrelle, dovremo gestire il problema in qualche modo.

Ceramica – le ciotole per cani in ceramica sono molto simili a quelle in metallo, non a caso entrambi sono materiali molto utilizzati anche nelle nostre cucine. Si prestano meglio al design e possiamo trovarne di colorate o in forme originali, al contrario della variante in acciaio che è sicuramente più semplice nel design. Lo svantaggio è che sono ciotole fragili, tendono a rompersi con molta facilità, sono pesanti e anche rumorose su un pavimento in piastrelle. Inoltre le ceramiche di scarsa qualità possono contenere piombo, una sostanza molto nociva per gli animali (anche per gli umani) pertanto assicuriamoci di scegliere solo ciotole di prima scelta.

Legno – anche se poco diffuse ci sono ciotole realizzate in legno. Sono prodotti molto resistenti, generalmente più costose delle altre alternative ma possono essere meno igieniche se anche la parte che contiene il cibo è in legno (quindi non solo il “porta ciotole” ma l’intera ciotola) per lo stesso motivo della plastica e vale a dire il rischio che con l’usura, batteri e muffe si possano annidare in graffi e fessure nella superficie.

Silicone –il silicone sta avendo un momento di vero lustro in questi ultimi anni, quasi tutto oggi viene realizzato anche in silicone e questo perché è un materiale con ottime proprietà igieniche, è resistente, leggero e di lunga durata. Spesso i modelli in silicone sono realizzati in modo da poter essere ripiegati e sono perfetti per i viaggi perché poco ingombranti ma praticamente sempre pronti all’uso.

Ciotole anti-ingozzamento – chiamate anche con il nome in inglese “slow feeders”. Questo tipo di ciotole hanno una struttura che limita la quantità di cibo raggiungibile dal cane. Sono facilmente riconoscibili perché spesso hanno degli intricati disegni in rilievo simili ai giochi intelligenti per cani. Sono ciotole mirate a controllare la quantità di cibo assunta dal nostro cane pur lasciandoglielo sempre a disposizione.

Fontanelle – come abbiamo già visto in un capitolo precedente, le fontanelle sono un’ottima alternativa alla ciotola dell’acqua. Innanzitutto manterrà il liquido fresco grazie al ricircolo continuo e spesso anche mediante un dispositivo rinfrescante interno.

Inoltre sono muniti di filtri che purificano l’acqua liberandola da microorganismi dannosi, mantenendo l’acqua pulita per periodi di tempo più lunghi. Con le fontanelle possiamo evitare di cambiare la ciotola dell’acqua più volte al giorno, come invece dovremmo fare con le ciotole statiche.

Ciotole rialzate – sono le ciotole inserite in una piattaforma rialzata simile a un tavolino. In alcuni casi sono porta-ciotole in legno mentre in altri sono elementi in plastica o in metallo con altezza regolabile.

Oltre ad essere esteticamente molto graziose hanno il vantaggio di aiutare i cani con problemi articolari a raggiungere il cibo senza sforzarsi troppo, dato che riducono lo spazio fra muso e cibo. Inoltre migliorano la postura e favoriscono la digestione.

Distributori automatici di cibo – come abbiamo già esplorato in un articolo precedente, i distributori automatici di cibo abbracciano numerosi modelli diversi, da quelli più articolati con apertura automatica a orari precisi per un controllo totale di porzione e ora del pasto, a quelli più basici che generalmente sono dotati solo di un serbatoio a caduta continua, utili per assicurarci che il nostro cane abbia sempre una buona scorta di cibo.

Ognuno assolve uno scopo ben preciso e ha i propri pro e contro ma di certo sono utili quando il nostro animale deve trascorrere diverse ore da solo in casa e ha bisogno di essere autonomo.

Facilità di Pulizia – un altro aspetto fondamentale di una buona ciotola per cani è l’igiene. Quando scegliamo un prodotto che entra in diretto contatto con la bocca del nostro cane dobbiamo assicurarci che sia facile da pulire, oltre che sicuro dal punto di vista di materiali e design. Nella maggior parte dei casi tutte le ciotole elencate sono predisposte per il lavaggio in lavastoviglie ma prima di procedere all’acquisto verifichiamo anche questo importante aspetto.

Stile – a seconda del materiale potremo trovare stili e design davvero per tutti i gusti. Anche se le ciotole in metallo e quelle in silicone tendono ad essere più semplici, se cerchiamo modelli estrosi la plastica e la ceramica arriveranno in nostro soccorso.

Esistono marchi specializzati unicamente in ciotole di design e naturalmente il prezzo sarà commisurato all’unicità del prodotto. La ciotola per cani è forse l’elemento in cui possiamo maggiormente sbizzarrirci perché ci serviranno diversi ricambi e il prezzo spesso economico ci permette di viziare il nostro amico a quattro zampe!

Qual è il Materiale Migliore per la Ciotola per Cani?

Migliori-Ciotole-per-Cani

Non c’è un materiale migliore per eccellenza, dipende da ciò che cercate. Se vogliamo una ciotola dalla durata eccezionale e facile da pulire, orientiamoci su un modello in acciaio inossidabile ma se preferiamo qualcosa di robusto, leggero e originale, la plastica andrà benissimo. Non è sbagliato avere più alternative e alternarle in base all’esigenza, al luogo in cui la andremo a collocare (esterno/interno) o alle esigenze di spazio che abbiamo nel doverle riporre.

Anche le abitudini e le esigenze del cane vanno considerate. Se ci serve un modello più pesante per evitare che Fido possa trascinarsi in giro la ciotola della pappa quando mangia perché scivola ad ogni leccata, o se ci serve un modello rialzato o con design anti-ingozzamento.

FAQ

🐶 1. Le ciotole di metallo fanno male ai cani?

Sono il modello più facile da pulire e pertanto il più sicuro per i cani, sia per la pappa che per l’acqua. Inoltre il materiale è privo di rivestimenti e disegni i cui inchiostri potrebbero trasferire sostanze nocive al cibo, al contrario di modelli in plastica o ceramica economica.

🐶 2. È meglio scegliere una ciotola rialzata?

Le ciotole rialzate sono un’ottima scelta per molti cani. La posizione sollevata riduce lo spazio fra muso e pappa, evitandogli scomodi movimenti per muovere il collo verso cibo e acqua. Stando perpendicolare al rialzo il cane migliora la postura, la digestione sarà favorita e nei cani con problemi articolari si riduce di molto lo sforzo muscolare generale.

🐶 3. Dove è meglio collocare la ciotola del cane?

I cani possono essere parecchio disordinati col cibo, alcuni perfino amano giocarci, rovesciare le ciotole, tuffarsi nell’acqua… sarà quindi preferibile collocare l’angolo pappa in una posizione igienicamente adeguata e facile da pulire, abbastanza distanziata dalla parete per evitare che si sporchi. Le ciotola di cibo secco e acqua dovranno essere vicine, avendo l’accortezza di cambiare l’acqua più volte al giorno per mantenerla sempre pulita e fresca. Teniamole lontane da fonti dirette di calore (incluso il sole diretto) che ne favorirebbero il deperimento.

🐶 4. Le ciotole in acciaio inossidabile vanno bene?

Le ciotole in acciaio inossidabile sono indistruttibili, di lunga durata, facili da pulire (vanno anche in lavastoviglie). È preferibile scegliere un modello con fondo antiscivolo perché essendo leggere e perfettamente lisce, tendono a spostarsi durante il pasto, soprattutto se il nostro cane è piuttosto vigoroso.

POSTA UN COMMENTO