miglior-collare-per-gatto

Sicuramente è un oggetto molto utile per chi possiede un gatto che può gironzolare liberamente per il vicinato, ma anche per chi ha un animale che resta prevalentemente in casa. Per la sicurezza del proprio animale domestico, va scelto sicuramente il miglior collare per gatto. Tra le cose più importanti da osservare: dev’essere regolabile, avere uno sgancio rapido e se proprio si vogliono prendere due piccioni con una fava, potreste scegliere uno dei tanti collari antipulci presenti sul mercato. Attenzione anche al materiale di cui è composto.

I Migliori Collari Per Gatto

Qual è il miglior collare per gatto

In commercio si trova una notevole varietà di collari per gatti. Potreste optare per uno con un campanellino, un modello che permetta di leggere il nome del vostro gatto, appeso al proprio collo, oppure con altri accessori.

Scegliendo i modelli dai vari colori assortiti, è comunque possibile offrire a voi stessi e al vostro animale domestico, tutta la sicurezza necessaria. Un collare antiparassitario è un’ottima soluzione, magari associandolo ad un modello con guinzaglio.

Andiamo a vedere quali sono i migliori collari per gatto:

1. Collare per gatti con GPS Weenect Cats 2

Un ottimo collare con localizzatore GPS capace di funzionare senza alcun limite di distanza. Potrete seguire il vostro gatto grazie al vostro smartphone.

Sarà possibile inoltre far squillare il localizzatore, facendo capire all’animale che il pasto è pronto, in modo che impari a tornare a casa quando lo desiderate.

La batteria ha una lunga durata. In media dura dai 2 ai 4 giorni, a seconda di quanto tempo il gatto trascorrerà in movimento.

Caratteristiche chiave:

GPS senza limiti di distanza

Possibilità di far squillare il localizzatore

Durata della batteria: da 2 a 4 giorni

Specifiche:

Marchio: Weenect

Dimensioni e peso: 6,5 x 1,8 x 4 cm – 54,4 g

2. Collare per gatto con targhetta Kaka mall

Un bel collare imbottito che offre tutta la morbidezza necessaria per non far male al collo del vostro animale. Realizzato in nylon traspirante, evita l’irritazione della pelle.

Dotato di un materiale catarifrangente che permette all’animale di essere visto al buio e da lontano.

Ergonomico e robusto, è anche fornito di una targhetta dove poter scrivere nome e indirizzo, nel caso in cui il vostro amico a quattro zampe si perda.

Caratteristiche chiave:

Imbottito con nylon traspirante

Dotato di materiale catarifrangente

Targhetta per scrivere nome e indirizzo

Specifiche:

Marchio: Kaka mall

Peso: 68 grammi

3. Collare per gatti operato CaaWoo

Il prodotto è composto da un materiale durevole e lavabile. Inoltre, questo collare protettivo è morbidissimo e confortevole per l’animale.

Molto facile da gonfiare e una volta che non lo si deve più usare, lo si può riporre comodamente. Da sgonfio occupa pochissimo spazio.

Grazie alla bretella sull’apertura del colletto, garantisce una perfetta vestibilità a seconda della dimensione dell’animale domestico. Grazie ai passanti dell’anello, viene garantita una stabilità eccezionale.

Caratteristiche chiave:

Materiale durevole e lavabile

Facile da gonfiare e sgonfiare

Perfetta vestibilità e stabilità

Specifiche:

Marchio: CaaWoo

Dimensioni e peso: 14 x 8 x 6 cm – 81,6 g

4. Collare per gatto con medaglietta Piety Pet

6 collari luccicanti che dispongono anche di una targhetta dove inserire il suo nome e l’indirizzo dell’animale domestico.

Una lunghezza regolabile che va da 19 fino a 32 cm con diversi colori: rosso, arancione, azzurro, verde, porpora e rosa.

Il collare presenta una fibbia robusta che garantisce una fase di sgancio molto rapida. Grazie al suono della campanella, sarà facilissimo trovare sempre il vostro gatto, ovunque esso sia.

Caratteristiche chiave:

6 collari di diverso colore

Lunghezza regolabile da 19 a 32 cm

Presenza di campanellino

Specifiche:

Marchio: Piety Pet

Peso: 90,7 g

5. Collare per gatto personalizzati Vcalabashor

Un collare regolabile, con una larghezza che va dai 18 ai 25 cm. L’ideale da indossare tutti i giorni.

Una fibbia a scomparsa progettata per uno sgancio rapido, in modo che si possa mettere e togliere a seconda del bisogno.

Dotato di una targhetta in acciaio inossidabile, resistente alla ruggine e impermeabile. L’ideale per il micio che vive all’aria aperta. Il testo sulla targhetta viene inciso con il laser e risulta essere chiaro.

Caratteristiche chiave:

Regolabile a seconda della taglia

Fibbia a scomparsa con sgancio rapido

Targhetta in acciaio inossidabile

Specifiche:

Marchio: Vcalabashor

Dimensioni: da 18 a 25 cm

6. Collare per gatti con sonaglio Annhao

8 collari per gatti regolabili da 19 a 32 cm realizzati in un robusto materiale di nylon.

Il collare è dotato di una robusta fibbia che si può sganciare in maniera molto facile. Il tessuto offre una morbidezza che durerà nel tempo.

Il sonaglio d’argento sarà particolarmente utile per trovare il vostro animale. Il colore riflettente vi aiuterà a trovare il micio quando si fa buio e sarà visibile in strada.

Caratteristiche chiave:

Regolabile da 19 a 32 cm

Robusto materiale di nylon

Dotato di sonaglio e riflettente

Specifiche:

Marchio: Annhao

Peso: 59 g

7. YHmall – Set da 6 collari riflettenti per gatti

6 collari per gatti che possono essere regolati a partire da 19 cm, fino a 32 cm.

Il collare per gatto dispone di una robusta fibbia, molto facile da aprire. Il tessuto con cui è realizzato è di grande qualità e offre una adeguata morbidezza.

Presenta una campanella, grazie alla quale sarà facile trovare il gatto e i colori brillanti lo aiuteranno ad essere visibile agli automobilisti sulla strada.

Caratteristiche chiave:

6 collari regolabili

Tessuto di grande qualità

Campanella e colori brillanti

Specifiche:

Marchio: YHmall

Dimensioni: da 19 a 32 cm

Quali sono i fattori da considerare quando si sceglie un collare per gatti

collare-per-gatti

Quando sceglierete i collari per i vostri animali domestici, dovreste prestare attenzione a diversi fattori. Se sono dotati anche di pettorina, potrebbe aiutarli a resistere al freddo, se trascorrono molto tempo fuori. Se desiderate sapere sempre dov’è, un campanello o campanellino vi segnalerà la sua posizione.

Nel caso in cui le vostre scarpe diventino i suoi giochi preferiti, avrete modo di individuarlo per evitare che ve le rovini. Oltre ai colori assortiti, potreste scegliere un modello che sia in grado di aprire anche una piccola porta. In questo modo non vi dovrete svegliare ad aprire nel cuore della notte.

Le caratteristiche da tenere sott’occhio

miglior-collare-per-gatto

  • Sicurezza

La sicurezza dei vostri animali domestici è molto importante e si consiglia di scegliere un prodotto che offra tutte le garanzie del caso. Dovesse restare impigliato da qualche parte, è bene che disponga di una funzione di sgancio rapido. Le chiusure a croce non sono esattamente l’ideale perché tendenzialmente non sarà possibile sganciarle facilmente. Anche le pettorine necessitano sempre dell’intervento umano per essere sfilate.

  • Comfort

Attenzione anche al materiale che compone i collari. L’imbottitura è molto importante, altrimenti si rischia che dia veramente fastidio all’animale. Inoltre, un buon materiale fa respirare la pelle ed è in grado di evitare irritazioni che potrebbero dare parecchio fastidio e causare problemi di salute a lungo andare.

  • Convenienza

Scegliere la marca giusta è importante. Stiamo parlando di un prodotto, il cui prezzo non è eccessivamente alto e quindi meglio acquistare un bene di qualità. Si consiglia di evitare un collare a basso prezzo, perché potrebbe non valerne la pena e fare male all’animale. Spesso potreste anche trovare un set con più collari. L’ideale per chi possiede più di un gatto o per chiunque abbia voglia di cambiare collare di tanto in tanto.

  • Caratteristica di sgancio

Lo sgancio rapido è da tenere in seria considerazione, poiché ci sono dei momenti in cui il gatto deve sentirsi libero dalla costrizione del collare e rendendo facile l’operazione di sgancio, sarà sicuramente meno problematica la fase durante la quale dovrete metterglielo. Inoltre, nel caso in cui resti impigliato da qualche parte durante una fuga improvvisa, permetterà al vostro animale di scappare e non restare agganciato a qualcosa, col rischio di strangolarsi.

  • Identificazione

Se avete un gatto che ama gironzolare per il quartiere, avere una targhetta identificativa con il suo nome e il vostro indirizzo di casa e/o numero di telefono è un’idea vincente. In questo modo vi potranno avvisare se il micio si è perso da qualche parte. Considerando che spesso gli animali si allontanano anche per diversi km, in questo modo avrete la garanzia che qualcuno vi chiami al suo ritrovamento.

  • Visibilità

Tenete in considerazione i colori assortiti e brillanti e catarifrangenti. In questo modo il vostro gatto sarà facilmente visibile al buio dagli automobilisti. L’ideale per chi vive in un quartiere particolarmente trafficato e vuole evitare che il proprio gatto si faccia male. Oltretutto sarà visibile anche al vostro sguardo nel caso in cui abbiate un grande giardino all’interno del quale ama scorrazzare.

Le cose da evitare

Ci sono naturalmente anche alcune cose da evitare nella fase di scelta e acquisto di un collare per il gatto. È opinione comune che il prodotto più economico non sia affatto quello migliore. In vendita online troverete il collare con il miglior rapporto qualità prezzo, ma si consiglia tuttavia di non scegliere un modello eccessivamente conveniente, perché potrebbe portare problematiche importanti nel lungo periodo e non funzionare a dovere nel breve.

  • Materiale economico, di bassa qualità

Il materiale di bassa qualità potrebbe irritare la pelle del vostro animale, staccarsi improvvisamente, oppure arrugginirsi se esposto agli agenti atmosferici. Meglio spendere qualcosa in più e non dover pensare al prossimo acquisto di un nuovo collare dopo soli pochi mesi. In questo modo potrete preservare la sua salute con un occhio di riguardo anche al vostro portafoglio.

  • Campanelle troppo grandi

Le campanelle troppo grandi fanno male al gatto che potrebbe essere distratto dal rumore eccessivo che viene generato da un orpello smisurato che darebbe fastidio anche a voi. Meglio optare per un campanellino di piccole dimensioni. Va sempre ricordato che l’udito dei gatti è particolarmente sensibile e non c’è bisogno di un accessorio che produca un rumore troppo forte. Anche i vostri vicini di casa potrebbero avere qualcosa da ridire nel caso del suono di una campanella un po’ troppo deciso.

  • Collari antipulci

Non sono la soluzione ideale nel lungo periodo, perché questo tipo di collare potrebbe tendere ad irritare il gatto oltre che a combattere le pulci. Meglio utilizzarlo solo quando è strettamente necessario, ma non nel quotidiano.

Nel caso in cui decidiate di usarne uno, meglio sempre farlo sotto la supervisione del veterinario che vi potrà consigliare il modello e per quanto tempo andrebbe tenuto. Si tratta pur sempre di un medicinale. Eventualmente potreste considerare l’acquisto di seresto collare antipulci.

Domande Frequenti sui collari per gatti

🐶 1. I gatti dovrebbero indossare un collare o no?

In un primo momento potrebbe risultare particolarmente difficile far indossare il collare ad alcuni gatti, specialmente quei gatti adulti che non ne hanno mai indossato uno per tutta la loro vita. Sarebbe sempre meglio che il gatto lo indossasse, anche se si tratta di un animale che vive all’interno dell’abitazione. Nel malaugurato caso che dovesse uscire potrebbe essere raccolto da qualcuno che potrebbe scambiarlo per un randagio e portarlo quindi in un rifugio per gatti di strada.

🐶 2. Le campanelle sui collari per gatti sono qualcosa di crudele?

I campanellini che si trovano sui collari dei gatti potrebbero causare dei suoni a dir poco fastidiosi sia per voi che per il vostro gatto. A volte il gatto potrebbe reagire male al suono del campanellino che si trova sotto il suo mento. Se il vostro gatto soffre d’ansia, potrebbe non essere una buona idea decidere di fargli indossare un collare con una campanella. La stessa cosa vale naturalmente per quei gatti che tendono a soffrire di stress anche in una situazione piuttosto normale. Meglio evitare in questi determinati casi.

🐶 3. I collari per gatti possono essere una cosa negativa?

Sicuramente è molto maggiore il pericolo che il gatto scappi dal proprio padrone, piuttosto che di vedere un gatto incastrato con il suo collare. Naturalmente ci sono dei rischi durante la vita coi quali bisogna fare i conti. Si riescono ad evitare facilmente determinati azzardi acquistando un collare adeguato e controllandolo di tanto in tanto. L’incognita di perdere il proprio gatto è sicuramente ridotta se si usa un collare adeguato.

🐶 4. I gatti hanno bisogno di un collare con lo sgancio rapido?

Nel caso in cui possediate un gatto che tende a stare per gran parte del suo tempo lontano da casa, allora sarebbe meglio acquistare un collare con lo sgancio rapido. In questo modo potrete assicurarvi che non si faccia male da solo, restando incastrato da qualche parte, come ad un albero, uno spuntone, ecc. Tuttavia, è raccomandabile usare un collare con sgancio rapido anche nel caso in cui il gatto viva prettamente in casa.

🐶 5. I gatti prestano attenzione alla campanella nei loro collari?

A volte la campanella nei collari dei gatti serve fondamentalmente a tenerli al sicuro dai pericoli. Il collare serve per identificarli nel caso in cui andassero persi o anche come segnale d’allarme nel caso in cui vi siano presenti uccelli selvatici o altri animali che potrebbero fargli del male.

🐶 6. Ai gatti serve un collare anche se hanno già il microchip?

I collari che riportano il nome, l’indirizzo e il numero di telefono del proprietario sono un modo ottimale per non perdere il proprio micio. Naturalmente il collare potrebbe anche staccarsi dal vostro animale e quindi il microchip è sicuramente molto utile per essere riconosciuto nel caso in cui venga ritrovato e portato da un veterinario o in un rifugio per gatti randagi.

🐶 7. Meglio togliere il collare durante la notte?

Nel caso in cui vi faccia sentire più tranquilli, potete tranquillamente decidere di rimuovere il collare nel momento in cui andate a letto. Potreste per esempio non voler sentire il suono della campanella durante le scorribande notturne del vostro gatto. Quando vi sveglierete al mattino dopo, potrete serenamente rimetterlo al vostro amico a quattro zampe.

🐶 8. A che età un gatto dovrebbe indossare un collare?

La cosa migliore sarebbe sicuramente abituare il gatto sin da cucciolo, prima quindi che inizi a girovagare all’esterno della vostra abitazione. Tuttavia, i collari tendono ad adattarsi alle dimensioni di un gatto che abbia almeno 6 mesi di età.

🐶 9. Che cos’è un collare con lo sgancio rapido?

La caratteristica principale di un collare con lo sgancio rapido permette al gatto di non rimanere strangolato nel caso in cui si impigli a qualcosa, magari durante una fuga improvvisa. Utile anche nel caso in cui subisca il morso di un altro animale, magari più grande di lui. Alcuni di essi hanno una forma più arrotondata, mentre altri più quadrata, più simili ai collari per cani.

🐶 10. Quanto stretto dovrebbe essere un collare per gatti?

Non bisogna mai stringere troppo un collare per gatti. Dovreste essere in grado di poter infilare tranquillamente almeno una o due dita tra il collare e il collo dell’animale. Nel caso in cui sia troppo largo, il gatto potrebbe riuscire a sfilarlo con grande facilità. Meglio sempre controllare un paio di volte prima di lasciarlo andare dopo averglielo fatto indossare. Molto dipenderà comunque dalla taglia del vostro animale.

POSTA UN COMMENTO