pelo-a-mazzetti-nei-gatti

Chi possiede un gatto sa quanto ogni felino sia fissato con la propria pulizia: ogni giorno passa ore a leccarsi e pulirsi il pelo. Quindi di solito i gatti possono sfoggiare sempre un manto lucente e in perfetto ordine. Ecco perché è un campanello d’allarme quando un micio comincia a presentare un pelo trascurato o rovinato.

Qualche volta i gatti (soprattutto quelli anziani) possono sviluppare il cosiddetto “pelo a mazzetti”. Si tratta di un fenomeno per cui a causa di un accumulo di grasso i peli si raggruppano in ciuffetti. Toccandoli, questi ciuffi risultano unti. Alla base di questo problema possono esserci cause diverse, ed è importante comprenderle per poter risolvere il tutto e far tornare il pelo del gatto in perfetta salute.

Cause del pelo a mazzetti nei gatti

Prima di tutto, cerchiamo di comprendere le cause che portano alla comparsa di questo problema. Un gatto anziano o sovrappeso potrebbe fare molta fatica ad arrivare a tutte le parti del suo corpo quando si pulisce. Inoltre, un gatto quando è malato potrebbe smettere di lavarsi. Altre motivi che potrebbero impedire a un felino di curare propriamente il pelo sono problemi ai denti, artrite e nausea. I gatti che vivono solo in casa e i gatti a pelo corto potrebbero avere dei nodi nel manto a causa di accumuli di polvere o pelle morta.

Per nodi si intendono grumi di peli che si sono intrecciati e che diventano impossibili da rimuovere semplicemente usando una spazzola, sia che un gatto abbia un pelo lungo o corto. I nodi non sono da sottovalutare perché possono molto dolorosi, infatti tirano la pelle ad ogni movimento e possono creare irritazioni e infezioni. Quando compare il fenomeno dei peli a mazzetti il gatto può iniziare a anche a emanare un cattivo odore, ma fargli un bagno non basterà, anzi, potrebbe peggiorare i nodi.

Mantenere il pelo asciutto

gatto-pelo-lungo

Usare dell’acqua in caso di pelo del gatto a ciocche è una pessima idea, perché potrebbe rendere i peli ancora più appiccicati e fitti. Si potrebbero usare degli spray antistatici o anti-nodi, ma la maggiorparte dei nodi si possono togliere senza ricorrere a questi metodi. In ogni caso, utilizzate solo prodotti adatti agli animali. Altri tipi di spray e shampoo (per gli umani) potrebbero contenere ingredienti tossici e dannosi per i gatti.

Come rimuovere i nodi dal pelo lungo

Usare un pettine a denti larghi

Per mantenere in buono stato la pelliccia del vostro gatto ed non far comparire i nodi, è essenziale spazzolarlo regolarmente. Se vi imbattete in nodi particolarmente intricati, provate a usare un pettine a denti larghi. Mentre spazzolate, tenete saldamente il ciuffo annodato vicino alla pelle così da non tirare la pelle insieme ai peli e far male al micio. Iniziate dalla fine del nodo e piano piano scendete, così il pettine non rimarrà bloccato nella pelliccia. Se il vostro micio ha un pelo grosso e rigido, scegliete un pettine fatto apposta per il sottopelo spesso.

Usare un pettine per i nodi

Se spazzolate regolari e utilizzo del pettine a denti larghi non sono sufficienti, si può optare per uno strumento ancora più specifico. Si tratta di un pettine apposta per i nodi, una sorta di pettine combinato con un rasoio. All’interno di questo pettine sono inserite delle lame che tagliano il pelo mentre lo si pettina. È utile usarlo partendo dalla base del nodo, facendo sempre attenzione a non strattonare o tirare eccessivamente pelle e pelo.

Usare un rasoio elettrico

Se tutti gli strumenti elencato in precedenza ancora non sono abbastanza, si può passare a un rasoio elettrico. Prima di procedere a rimuovere il nodo, assicuratevi che il lembo di pelle da radere sia ben tirato e liscio. In caso contrario potreste ferire il gatto o tagliarlo. La pelle dei felini è sottile ed è sensibile al calore generato dal rasoio. Prima di usarlo sui gatti, appoggiate il rasoio sulla vostra pelle per verificare che non scotti. Se avete molta difficoltà a curare nodi e pelo a mazzetti da soli, rivolgetevi a un veterinario o chi si occupa di toelettatura per animali.

Non usare le forbici per rimuovere i nodi dal pelo lungo

Consigliamo fortemente di non utilizzare le forbici per tagliare via i nodi dal pelo. Il rischio di fare del male al gatto e di tagliarlo è troppo alto. Se proprio volete provare a usare le forbici, assicuratevi di tenere il nodo lontano dalla pelle e di vedere chiaramente l’area che volete trattare. Procedete con cautela, tagliando le parti esterne del nodo poco alla volta. Aiutatevi poi con pettine per districare il pelo. Una volta rimosso il nodo o i ciuffi di pelo a mazzetti, controllate bene la pelle del gatto per vedere se ci sono irritazioni, infezioni o piaghe. Se notate qualcosa di strano, chiedete consiglio al vostro veterinario.

Cosa devo fare se per sbaglio ferisco il mio gatto?

Ecco cosa fare per trattare un taglio causato dalle forbici: 1) pulite la ferita con dell’acqua tiepida o un po’ di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) diluito e 2) recatevi dal veterinario per assicurarvi che il taglio non abbia lacerato tessuti interni e muscoli. Le ferite più pericolose, di solito, sono quelle che si procurano dietro le orecchie.

Cosa devo fare se la ferita è grave?

nodi-in-un-gatto

Se mentre tentavi di rimuovere un nodo dal pelo con le forbici hai ferito il tuo gatto, e il taglio sembra grave, non perdere tempo! Vai subito dal veterinario. Spesso in questi casi ci si può sentire doppiamente in colpa. Innanzitutto per aver lasciato che il proprio gatto sviluppasse un problema di nodi o di pelo a mazzetti, e poi per averlo tagliato e avergli provocato ancora più sofferenza. Gli animali che rischiano più spesso di ricevere tagli e ferite sono gatti e cani a pelo lungo, gatti anziani che hanno una pelle più sottile, animali non più giovani che soffrono di artrite, debilitazione e obesità.

Come prevenire la formazione dei nodi in un gatto

Anche in questo caso, vale il detto “prevenire è meglio che curare”. Sarebbe meglio evitare proprio la comparsa del pelo a mazzetti o dei nodi, ma a volte non è possibile. Un modo per fare buona prevenzione è andare regolarmente dal veterinario, che può spuntare il pelo in modo che non si formino grovigli (ovviamente non serve cercare di avere un gatto senza pelo). Spazzolate regolarmente il pelo del gatto così da rimuovere i nodi non appena si formano e sono ancora gestibili. Controllate sempre le zone critiche o più delicate del vostro animale, cane o gatto che sia. Così potrete garantirgli una vita tranquilla e serena insieme a voi, senza fastidiosi nodi e mazzetti di pelo.

Domande frequenti sui gatti con il pelo a mazzetti

🐱 Perché il mio gatto inizia ad avere il pelo a mazzetti?

Il pelo a mazzetti e la comparsa di nodi sono condizioni che si verificano principalmente in gatti a pelo lungo. Ci sono svariate ragioni che possono portare il pelo di un animale ad aggrovigliarsi e annodarsi. Per esempio, quando un gatto fa la muta e cambia il pelo, alcuni ciuffi di pelo potrebbero rimanere incastrati in superficie sul mantello. Oppure, se il pelo di un gatto diventa unto o oleoso, potrebbero comparire nodi e garbugli.

🐱 Aver il pelo a mazzetti è doloroso per un gatto?

Il pelo a mazzetti o annodato non è solo brutto da vedere ma anche doloroso per un gatto. Può causare irritazioni o infezioni alla pelle se non viene curato. Non è mai divertente rimuovere i nodi dal pelo di un gatto, ma è fondamentale farlo per la sua salute.

🐱 Un gatto può morire a causa del pelo a mazzetti?

Avere il pelo annodato non è certo una bella esperienza per un gatto. Nei casi più gravi, nodi e mazzetti di pelo possono causare piaghe, infezioni e persino la morte. Un gatto con il pelo molto annodato può avere molte difficoltà a muoversi liberamente.

🐱 Perché ai gatti anziani compare il pelo a mazzetti?

A volte i gatti anziani fanno più fatica a pulirsi il pelo e non raggiungono ogni zona del corpo. In altri casi alla base c’è un problema medico o una qualche altra malattia. A causare il pelo a mazzetti possono esserci per esempio: ipertiroidismo, ipertensione e disturbi del fegato.

🐱 Posso tagliare i nodi dal pelo del mio gatto?

È meglio non provare MAI a tagliare i nodi dal pelo del proprio cane o gatto. I grovigli possono essere molto più spessi di quel che sembrano e cercando di tagliarli si potrebbe accidentalmente ferire il proprio animale domestico.

🐱 Posso usare il rasoio per rimuovere i nodi dal pelo del mio gatto?

Sì, è possibile usare il rasoio in questi casi. Non appena hai assottigliato il nodo e hai l’impressione di poterlo rimuovere con il pettine, smetti di usare il rasoio. Usa invece il pettine. Se il nodo è particolarmente difficile, il rasoio potrebbe non bastare, quindi rivolgiti a un veterinario o a un toelettatore.

🐱 Come faccio a guarire il mio gatto dal pelo a mazzetti?

Spazzolare regolarmente il tuo gatto ti permette eliminare il problema dei nodi e del pelo a mazzetti alla radice. Questo è il miglior metodo per prevenire il problema, in caso si presenti comunque puoi seguire i consigli contenuti in questo articolo.

POSTA UN COMMENTO