Ecco-quali-sono-i-gatti-con-la-durata-della-vita-più-lunga

Se siete alla ricerca dei gatti con la durata della vita più lunga, siamo ben felici di farvi sapere quali sono attraverso questa lista. Tendenzialmente la vita media va dai 15 anni ai 20 anni. Lo stile di vita incide notevolmente su quella che è la vita di un gatto.

Un gatto domestico, infatti, può vivere di più di un gatto randagio. Quanto più avrà una vita regolare, colma di cure e attenzioni, tanto maggiore sarà l’aspettativa di vita. Ovviamente, più saranno gli anni di vita che trascorre con noi e meglio è, ma quanto vive un gatto?

1. Il gatto Manx

il-gatto-manx

Il Manx è un gatto giocoso e molto intelligente. A volte è un po’ malizioso quando ha voglia di divertirsi. La sua caratteristica più distintiva è il fatto che non ha coda. Questo è il risultato di una mutazione genetica. Questa mutazione lo rende anche soggetto a un disturbo spinale chiamato Sindrome di Manx. T

uttavia, non tutti i gatti Manx sono senza coda. I gattini Manx sono generalmente classificati in base alla lunghezza delle code che hanno. Questo tipo di micione è socievole e ama l’avventura.

È anche molto affezionato al suo proprietario. Proprio per questo motivo, alcune persone lo paragonano a un cane. Ama i giochi che comportano l’interazione con il suo proprietario. La durata media della vita del gatto Manx è di circa 14 o 16 anni.

2. Il gatto Siamese

gatto-siamese

Il gatto siamese è originario della Tailandia. Questa è la ragione che sta dietro il suo nome. La Tailandia una volta era conosciuta come Siam. Un gatto siamese è tendenzialmente socievole, molto divertente e giocoso. È anche un gatto molto intelligente.

Ciò semplifica l’insegnamento di eventuali comandi che gli si vogliono impartire. Ama anche quei giochi che richiedono un po’ di finezza mentale per essere risolti. È un gran chiacchierone e non gli piace essere lasciato da solo. Pertanto, non è la razza di gatto che si adatta a tutti. Richiede un proprietario che può trascorrere abbastanza tempo assieme a lui.

Questo perché un gatto siamese può facilmente deprimersi se non ottiene l’attenzione di cui ha bisogno. Ma se sei certo che il gatto siamese sia quello che fa per te, allora ecco la buona notizia. Il gatto siamese può vivere da circa sedici a venti anni e, a volte, anche di più. Davvero una bella notizia.

3. Il gatto American Shorthair

american-shorthair

L’American Shorthair è gentile ma piuttosto tendente al giocoso. Si ritiene che abbia un’origine europea prima di arrivare in Nord America. È una delle razze di gatti più popolari in America, non per il suo nome, ma per la sua natura rilassata. È anche una razza di gatto che non richiede particolari attenzioni. È quindi molto facile prendersene cura.

La sua caratteristica principale è il suo manto a strisce, che lo fa assomigliare ad una tigre. Il pelo dell’American Shorthair è di vari colori. È generalmente un gatto molto sano che non ha bisogno di costante attenzione. Tuttavia, ha bisogno della sua routine per essere felice.

È una razza di gatto socievole e si adatta molto bene a qualsiasi tipo di famiglia. È un gatto socievole e amichevole, e anche molto intelligente. Nonostante qualche piccolo problema di salute, la sua vita media è di 15 o 20 anni. In alcuni casi, l’American Shorthair può vivere ben oltre i ventidue anni.

4. Il gatto di razza Russian Blu

il-gatto-blu-di-russia

La razza di gatto Russian Blu è una delle più popolari tra le persone che hanno una lieve allergia ai peli del gatto. Questo perché, tale gatto tende a perdere poco pelo. Questo lo rende meno allergenico rispetto ad altre razze di gatti. Inoltre, ha una pelliccia dall’aspetto blu-argento che raramente avrà bisogno di una toelettatura massiccia.

Ha un corpo snello, che è supportato da arti lunghi. Questa caratteristica rende questo gatto una scelta popolare per molte pubblicità televisive.

Di fatto è un gatto gentile e un po’ timido. Sarà sicuramente molto affettuoso nei confronti del suo proprietario e si dimostra essere parecchio intelligente. Potrebbe soffrire di qualche problema agli occhi. La sua aspettativa di vita è da 15 fino a 20 anni.

5. Il gatto Bombay

il-gatto-bombay

Questo gatto è circondato da un’atmosfera misteriosa. Ciò è dovuto principalmente al suo caratteristico manto di pelliccia nera con due grandi occhi dorati, che offrono un forte contrasto. Molte persone credono che il gatto Bombay sia stato allevato con una sola intenzione: farlo sembrare una pantera nera di piccole dimensioni. In tal caso, non ha deluso.

Il gatto Bombay è un gatto intelligente e anche molto socievole e audace. È amichevole sia con i volti familiari che con gli estranei. È giocoso e ama ricevere attenzione. A causa della sua natura, non gli piace essere lasciato solo troppo spesso, in quanto ciò potrebbe facilmente deprimerlo. L’unica cosa è che questo tipo di gatto è piuttosto raro. Anche la sua aspettativa di vita arriva tranquillamente a toccare i 15 o i 20 anni.

6. Il gatto Sphynx

gatto-Sphynx

La razza di gatto Sphynx è l’unica razza di gatto senza peli di questa lista. Al di là del suo aspetto da alieno, questa razza di gatto è molto affettuosa e giocosa. Dato che è senza peli, è la scelta più popolare di gatto tra le persone con allergie ai peli dei gatti.

Tuttavia, richiede sicuramente una cura fuori dall’ordinario. Non deve essere soggetto al freddo e nemmeno all’eccessivo caldo, proprio perché senza pelo e quindi più sensibile. Dovrete anche lavarlo spesso e stare il più possibile in sua compagnia. Si adatta facilmente alla famiglia e si affeziona in modo davvero molto particolare al suo proprietario. La durata di vita media è di 15 o 20 anni.

7. Il gatto di razza Persiana

gatto-persiano

Le caratteristiche distintive della razza persiana del gatto sono il muso corto, la faccia rotonda e l’aspetto soffice. È chiamato con nomi diversi in diversi Paesi. A volte è noto come Persiano dal pelo lungo. È anche conosciuto come il gatto iraniano nelle regioni del Medio Oriente. Sebbene il gatto persiano abbia una personalità calma e tranquilla, ama essere circondato di attenzioni e gli piacciono le coccole. Gli piace giocare e seguire il suo proprietario. I

l gatto persiano è soggetto a determinati problemi di salute. Questi includono ulcere corneali, diarrea e altri problemi legati allo stomaco. Si consiglia vivamente di effettuare visite regolari presso il proprio veterinario di fiducia.

Questo gatto richiede una particolare attenzione per quanto riguarda la toelettatura e dovrete anche pulire piuttosto frequentemente casa vostra. Da evitare quindi se siete allergici al pelo. In media, anche lui vive tra i 15 e i 20 anni.

8. Il gatto Balinese

Il nome di questa razza di gatto si ispira ai graziosi ballerini balinesi. Ciò non significa che il gatto balinese possa ballare – almeno, non come gli umani. Questa razza di gatto a pelo lungo è simile al gatto siamese per quanto riguarda la lunghezza del suo manto, anche se il balinese ha un pelo più lungo.

È probabile che il gatto balinese abbia avuto origine da una mutazione a pelo lungo di suo cugino, il gatto siamese. Il gatto balinese è estroverso, socievole, amichevole, audace, loquace, intelligente, affettuoso, agile e molto altro ancora.

È un eccellente compagno di giochi per bambini e un compagno ideale per le persone anziane. Di solito chiacchiera piuttosto volentieri e segue anche il padrone in tutto ciò che fa. Ama essere coccolato e adora stare assieme ad altri animali. Ha una vita media di ben 18 fino a 22 anni.

9. Il gatto Ragdoll

gatto-ragdoll

Forse non hai mai sentito parlare del gatto Ragdoll, in quanto è una razza relativamente nuova di gatto. Risale solo agli anni ’60. Il Ragdoll è simile al gatto persiano, poiché entrambi hanno una pelliccia lunga e setosa. È amichevole, socievole e talvolta giocoso. È un gatto ideale per le persone che amano le coccole. È anche una delle più grandi razze di gatti. La sua vita media oscilla tra i 15 e i 19 anni.

10. Il gatto Birmano

gatto-sacro-di-birmania

Il gatto birmano è l’ultimo nella nostra lista. Tuttavia, è il primo per quanto riguarda la durata della vita. Si tratta di un gatto socievole e giocoso e ama particolarmente essere attivo in casa.

Tendenzialmente è un gatto sano, ma potrebbe anche sviluppare il glaucoma. La sua durata media è di ben 18, fino a 25 anni di età. Questo è più della maggior parte dei gatti. Per quanto impressionante possa sembrare, il record ufficiale per il gatto più anziano in vita è un gatto birmano di trentacinque anni.

Domande frequenti

🐈 Qual è l’aspettativa di vita media di un gatto indoor?

Di fatto, i gatti indoor vivono più a lungo delle loro controparti che possono uscire. I gatti che vengono tenuti in casa possono raggiungere addirittura i 17 anni di età, mentre i gatti che stanno all’aperto vivono in media dai 2 ai 5 anni.

🐈 Quale razza di gatto ha la durata più breve?

Ci sono un paio di modi per determinarlo. Tecnicamente, sì, c’è una razza di gatto la cui vita dura solo un lampo, comparata della longevità felina in media. Questo gatto è il Manx, che a quanto pare è un gattino che ha soltanto una breve durata di vita, che consiste in media tra gli otto e i quattordici anni

POSTA UN COMMENTO