il-gatto-munchkin

Per tutti coloro che sono alla ricerca del perfetto gatto bassotto con le zampe corte e con il pelo corto, il gatto munchkin è esattamente l’esemplare che risponderà a queste caratteristiche. Un vero e proprio gatto nano dotato di un’intelligenza particolarmente alta e una voglia di coccole e crocchette che vi farà provare un sacco di tenerezza. Il perfetto compagno per le serate di inverno da passare sotto la copertina. Il suo carattere mansueto e tranquillo, ma anche giocherellone quando serve, vi consentirà di avere un peloso amico col quale poter condividere davvero molti momenti di gioia e tenerezza.

L’aspetto del gatto munchkin

il-gatto-munchkin

Spesso la caratteristica che colpisce di più in un primo momento, parlando del gatto munchkin, è sicuramente quella relativa alla lunghezza delle sue zampe. Tuttavia, pur essendo un luogo comune piuttosto diffuso, trattandosi di un incrocio di altre razze, sarà possibile trovare gatti del tutto simili a quelli “normali” e comunque decisamente molto graziosi.

La taglia

Per quanto riguarda l’altezza, si va da un minimo di 15 cm, fino alle dimensioni massime di circa 25 cm, che corrispondono di fatto a quelle di un gatto normale. Si tratta quindi di un gatto dalle dimensioni medie che tendenzialmente pesa dai 2 kg fino ai 4 kg circa. Le femmine risultano essere leggermente più piccole dei maschi e raggiungono la maturità tra i 12 e i 18 mesi.

Il manto

Avendo tratti genetici in comune con altri gatti di razze diverse, il colore del manto potrebbe assumere molteplici tonalità. Un’altra caratteristica piuttosto curiosa, è quella di poter vedere questa razza di gatto con un pelo piuttosto lungo ma anche con uno un po’ più corto. Insomma, un manto per tutte le stagioni da poter ammirare e accarezzare ogni volta che vorrete.

Te potrebbe interessarti : Il Gatto Nano

L’aspettativa di vita

L’aspettativa di vita per questa razza di gatti si attesta tra i 12 e i 14 anni circa. Naturalmente esiste la possibilità che il gatto viva anche molto più a lungo, se riuscirà a seguire una dieta equilibrata e si controllerà nella maniera adeguata il suo stato di salute. A incidere anche sulla sua longevità, il fatto di vivere perlopiù all’interno dell’appartamento o all’aperto.

Informazioni generali

Per essere in grado di permettere al gatto munchkin di vivere una vita felice, sicura e che gli permetta di stare sempre in salute e di vivere felice in compagnia degli esseri umani, vi sono delle piccole accortezze che dovreste non scordarvi mai di prendere. Di seguito vi elenchiamo quelle che sono le più importanti al fine di avere un quadro generale più chiaro.

  • Popolarità

Nonostante in un primo momento questa razza di gatto era vista come una poco propensa a vivere in compagnia dell’uomo e tendenzialmente ad avere una vita piuttosto breve, negli ultimi anni ci si è dovuti ricredere e le cose sono cambiate piuttosto radicalmente anche per il gatto munchkin. Proprio per questo motivo sono aumentate di gran lunga le adozioni in tutto il mondo.

  • Il suo prezzo medio

Il gatto munchkin non è proprio un gatto particolarmente economico e infatti il suo prezzo si aggira tra i 480 euro e gli 850 euro. Naturalmente vi dovrete rivolgere ad un allevatore, che sarà anche in grado di consigliarmi per il meglio, come comportarvi con questo tipo di gatto sia nel periodo di infanzia e quando diventerà un micio adulto. Meglio saperlo prima di desiderarlo o di prometterlo!

  • L’intelligenza

Sempre più spesso si parla di un alto quoziente di intelligenza per questo tipo di gatto. Talvolta è addirittura possibile insegnare dei piccoli trucchi, come per altri animali. Questo sicuramente permetterà a voi ed eventualmente anche ai bambini e divertivi parecchio in sua compagnia. La sua capacità di imparare e di concentrarsi è davvero notevole.

  • La perdita di pelo

È un po’ complicato parlare in generale per quanto riguarda la perdita di pelo, poiché molto dipenderà dall’incrocio delle razze col quale è stato generato. Naturalmente se il pelo è piuttosto corto tenderà a perdere di meno, mentre per la tipologia con il pelo più lungo, vi dovrete impegnare un po’ più spesso con la spazzola, che comunque sembra apprezzare.

  • La vita sociale

Sicuramente ci troviamo di fronte ad un gatto piuttosto attivo e decisamente socievole. Adora giocare con qualsiasi oggetto, si diverte particolarmente anche con altri animali, cani compresi e naturalmente con gli esseri umani. È un gatto molto curioso e tendenzialmente non ama poltrire, ma preferisce osservarvi mentre fate i più diversi lavori di casa.

  • Le coccole

A vostra completa disposizione sicuramente uno dei gatti più coccoloni che abbiate mai avuto. Si fa tranquillamente prendere in braccio e potrete fargli tutte le coccole che desiderate. Come ogni gatto, di tanto in tanto avrà bisogno di un po’ di spazio per stare per conto suo, ma tendenzialmente non dirà mai di no ad una sessione di carezze piacevoli.

Te potrebbe interessarti : Le 11 Razze Di Gatti Giganti

I problemi di salute

munchkin-gatto

Questa razza di gatto non è soggetta più di altre a problemi di salute. Tendenzialmente stiamo parlando quindi di una razza piuttosto sana e robusta, ma che può, talvolta avere dei problemini che riguardano alcune aree specifiche della salute. Certo, molto dipenderà anche dallo stile di vita che conduce, ma tra le patologie più frequenti, troviamo le seguenti.

  • Lordosi

La lordosi interessa in particolare la spina dorsale e si manifesta quando vi è uno sviluppo non corretto della colonna vertebrale. Naturalmente questo disturbo può essere grave o leggero e si presenta di solito durante la fase di crescita. A seconda della gravità di questa patologia, il gatto munchkin potrebbe addirittura non sopravvivere. Fate quindi molta attenzione.

  • Petto scavato

Questa è un’altra deformazione della struttura portante del gatto munchkin, ma in questo caso si tratta della parte frontale, ovvero il petto. Il petto scavato denota una certa difformità di armonia nel corpo del gatto e il vostro micio avrà un aspetto più o meno infossato. Viene anche chiamato il disturbo dell’imbuto per via della forma che assumerà il torace.

  • Altre condizioni

Tutte le altre condizioni alle quali potrebbe essere soggetto il vostro gatto munchkin sono quelle comuni agli altri gatti. Pure essendo dei gatti nani, non hanno quindi problemi di salute particolari dovuti alla loro razza e si raccomanda quindi sempre e comunque una visita dal veterinario in caso abbiate qualsiasi tipo di dubbio.

Il peso

Essendo considerato un gatto nano, non avremo a che fare con quei gattoni giganti che occupano tutto il divano e che, quando si appoggiano sul nostro torace, rischiano davvero di toglierci il fiato. In media il peso oscilla tra i 2,3 kg e i 4,1 kg. Come per molte altre razze feline, anche in questo caso i maschi sono tendenzialmente più grandi delle femmine.

Il colore

Il gatto munchkin essendo un incrocio tra più razze, potrebbe di fatto avere molti colori. Non è affatto raro trovare diverse striatura di colore sul manto di un gatto di questa razza. Non esiste quindi di fatto un colore prevalente e ne avrete a disposizione di tutta la gamma possibile e immaginabile!

Te potrebbe interessarti : 7 Razze Di Gatti Con Gli Occhi Azzurri

La sua storia

Si tratta di una razza di gatto abbastanza nuova, anche se nel periodo della Seconda Guerra Mondiale si possono trovare dei documenti che ragguagliano in merito all’esistenza di un gatto con delle zampe piuttosto corte. Solo parecchi anni dopo, attorno agli anni ’80, si sono avute altre notizie relative a questa razza di gatti.

Le origini di questo gatto

Attorno agli anni ’50 sono stati effettuati i primi test per quanto riguarda gli incroci genetici degli animali, e in particolare dei gatti. Lo studio del gatto munchkin, al quale soltanto nel 2003 è stato attribuito il Championship Status dal TICA, parrebbe avere origini negli Stati Uniti d’America, anche se si tratta comunque di una supposizione.

Le tre tipologie delle zampe

Vi sono tre principali tipologie di gatto munchkin che sono determinate fondamentalmente dalla lunghezza delle loro zampe. Nonostante un acceso dibattito che sostiene quanto difficili siano le condizioni di un gatto con le zampe corte, vi sono alcuni esemplari che non presentano affatto questa caratteristica.

  • Standard

Questa tipologia di gatto è quella che è di fatto più simile, per quanto riguarda la grandezza, ad un gatto normale. Di fatto è più piccolo solamente di pochi centimetri ed è quasi difficile distinguere la differenza, se si tratta solamente di misurare di fatto l’altezza.

  • Molto corto

In questo caso stiamo parlando della taglia media di questo tipo di gatto. Dal punto di vista dei centimetri di differenza, stiamo parlando di potenzialmente addirittura 7. Non è detto che si raggiunga sempre una tale misura, ma è piuttosto evidente, anche a colpo d’occhio, di quale differenza possa esserci tra uno e l’altro.

  • Rug-Hugger

Sicuramente la tipologia più piccola in assoluto delle tre. Se andiamo a misurare i centimetri, qui si parla di almeno 7, se non di più in alcune occasioni. Pur essendo quello decisamente più piccolo, si tratta comunque della stessa razza di gatto e va detto che a seconda della dimensione, non è detto che sia più o meno interessato a problemi di salute.

I fraintendimenti più comuni

Data la stazza, vi sono storie e fraintendimenti che si susseguono da moltissimo tempo. In particolare vi è la credenza che questa razza di gatti non sia in grado di correre o saltare e che viva tendenzialmente peggio. Nel caso aveste occasione di osservarli da vicino, vi accorgerete della loro incredibile velocità e di come saltano e corrono ogni volta che hanno voglia di giocare.

I più comuni incroci tra razze

Come già detto in precedenza, il gatto munchkin è il risultato di un incrocio tra diverse razze. Proprio per questo motivo è molto difficile ingabbiarlo in una sola categoria per quanto riguarda la taglia, il colore del manto e altre caratteristiche piuttosto peculiare. Tra gli incroci più comuni che si possono incontrare, ci sono i seguenti.

LaPerm (Skookum)

Questo incrocio di razze viene creato unendo un LaPerm e un gatto munchkin. L’idea di massima era infatti quella di creare un gatto con le zampe piuttosto corte, ma che potesse disporre anche di un manto piuttosto riccioluto. Viene riconosciuta come una varietà sperimentale. Gli occhi sono larghi e il corpo è ben proporzionato.

Sphynx Minskin e Bambino

Il minskin invece è un incrocio tra lo sphynx e il gatto munchkin. Si tratta anche in questo caso di un gatto con le zampe piuttosto corte e con il muso decisamente grande. Una razza priva di pelo che possiede anche delle orecchie piuttosto grandi. Si tratta di un gatto adatto all’appartamento e non per l’esterno.

Selkirk Rex Lambkin

In questo caso si tratta di un incrocio tra un selkirk rex e un munchkin. Una razza piuttosto diffusa con le zampe corte e il pelo riccio. Probabilmente una delle razze più piccole in assoluto e che ha bisogno di diverse spazzolate per mantenere il suo pelo in condizioni accettabili.

Persiano Napoleon

Questa volta abbiamo un incrocio tra un gatto persiano e un munchkin. Esiste sia la variante col pelo lungo che quella col pelo corto. Il viso è piuttosto tondo e dispone degli occhi tipici del gatto persiano, così come il caratteristico pelo, molto soffice al tocco. Si raccomandano anche in questo caso numerose spazzolate.

American Curl Kinkalow

american-curl-kinkalow

Il mix perfetto tra l’american curl e il munchkin. Un gattone piuttosto peloso e molto paffuto. Il carattere piacevole e socievole lo rende un ottimo compagno di vita. Adora farsi coccolare e sarà molto propenso a farsi prendere in braccio ogni volta che lo vorrete. Meglio spazzolarlo piuttosto di frequente.

Scottish Fold Scottish Kilt

L’incrocio tra uno scottish fold e un munchkin produce questo splendido gattone dalle orecchie leggermente ricurve e dagli occhi piuttosto grandi. Questa razza è decisamente più difficile da creare, ma è sicuramente una delle più tenere che potreste trovare e di sicuro ve ne innamorerete in poco tempo.

Bengalese Genetta

Questa stupenda mini tigre è il risultato dell’incrocio tra un Bengalese e un munchkin. Un manto davvero molto particolare ed elegante per questo bel micetto. Un gatto dalla natura domestica che si rivelerà essere un vero e proprio coccolone quando lo prenderete in braccio.

POSTA UN COMMENTO