Le 8 migliori imbracature per cani

Le imbracature per cani sono strumenti sanitari che servono ad aiutare il nostro compagno a quattro zampe nella deambulazione. Ci vengono in soccorso quando il cane è anziano, quando ha subito un intervento o ha dei problemi alle articolazioni e non è ancora del tutto nel pieno delle sue forze. Ci sono poi alcuni modelli pensati per altre attività, come le imbracature per cane da trekking o quelle da soccorso.

Grazie alle maniglie, potremo sostenere il nostro fedele amico e aiutarlo a camminare, a fare riabilitazione degli arti o a salire e scendere dalla macchina. Ma come fare a scegliere quella migliore per il nostro cane?

Le migliori imbracature per cani

Qual è la migliore imbracatura per cani?

A prescindere dalla motivazione per cui ci serve, un’imbracatura per cani è sicuramente una scelta utile e saggia. Anche in questo caso stiamo pensando al benessere del nostro cane, alla sua sicurezza, e pertanto dobbiamo valutare tutti gli aspetti rilevanti di diversi modelli prima di poterci orientare su quella che, per noi e le esigenze del nostro cane, è la migliore imbracatura per cani in assoluto.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori imbracature per cani:

1. Imbracatura per cani ergonomica Ferplast

Queste pettorina ortopedica per cani offre un confort elevato, è realizzata in nylon molto resistente dotato di morbida imbottitura, ha una forma economica con sei punti di chiusura e un sistema di micro regolazione brevettato per garantire una visibilità perfetta per qualunque corporatura. Questo modello specifico ore di massimo di 30 chili.

2. Imbracatura per cani doppia Filfeel

Questo modello di pettorina per cane disabile, in riabilitazione o anziano è progettato appositamente per i cani con mobilità limitata. È composto da due parti una per le zampe anteriori e una per quelle posteriori. Realizzato in nylon robusto, è molto comodo da indossare e da mantenere pulito. Può essere usato con azione combinata delle due parti o solamente sulla parte interessata. Il buon rapporto qualità prezzo lo rendono un articolo interessante e versatile.

3. Imbracatura per cani con tracolla regolabile Noble Duck

Una bellissima imbracatura con strisce riflettenti con lunga regolabile che può essere agganciata alla pettorina del cane o al collare per assistere il nostro amico a quattro zampe nella camminata utilizzando la spalla invece che il braccio. L’imbracatura è in materiali molto durevoli e facili da lavare, abbraccia il posteriore del cane sollevandolo delicatamente. Perfetta per cani disabili, anziani o con patologie dell’anca.

4. Imbracatura per cani zampe posteriori taglia M Kobwa

Disponibile dalla taglia S alla XL, questo modello di imbracatura per cani per zampe posteriori è pensata per dare sollievo alle anche ed è strutturata per abbracciare le gambe del cane con un intreccio di cinghie imbottite completamente regolabili in lunghezza, per adattarsi alle diverse altezze. La struttura si adatta sia a maschi che alle femmine.

5. Imbracatura per cani a sostegno totale Ortocanis

Un prodotto ortopedico pensato per dare il massimo sostegno ai cani con problemi articolari o anziani. Questa imbracatura a sostegno totale per cani può essere lasciata indosso all’animale senza necessità di toglierla e rimetterla al bisogno. Poco ingombrante ed ergonomica, è realizzata in materiali traspiranti e resistenti, con zone imbottite per massimizzare la comodità del cane. Un prodotto un po’ costoso ma di ottima qualità.

6. Imbracatura per cani Furado

Realizzata in tessuto Oxford 600D, questo modello regolabile è fatto per durare. L’interno in morbido pile offre il massimo comfort a contatto con la pelle, rivelandosi ideale anche per cani anziani, malati o feriti. Sono sufficienti pochi secondi per posizionarla direttamente sul petto o in corrispondenza delle zampe posteriori.

La maniglia imbottita agevola il trasporto e all’occorrenza può essere rimossa. Quando non viene utilizzata, l’imbracatura si arrotola in poche mosse per riporla in borsa, nel bagagliaio dell’auto o in un armadio, sempre a portata di mano. È adatta per taglie medie e grandi di diverse razze.

7. Imbracatura per cani Tg. S Petcomer

Questa pettorina con imbracatura è pensata per sollevare il torso del cane in modo da dargli un supporto nella camminata. È una scelta ottimale per cani con piccole difficoltà motorie che hanno bisogno di un aiuto a mantenere la stabilità, i cani anziani o con artrite o reduci da piccoli interventi. Il materiale è in poliestere con imbottitura in spugna. Le maniglie sono regolabili e l’impugnatura è leggermente imbottita.

Caratteristiche di una buona imbracatura per cani

 

Imbracatura-per-Cani

Dobbiamo sempre ricordarci che i cani hanno una personalità molto sviluppata e spesso si sentono abbattuti e frustrati nel non riuscire più a fare le cose che hanno sempre fatto nell’arco della giornata. Spesso lo stato emotivo negativo li porta a lasciarsi andare, a sentirsi profondamente umiliati, mentre un supporto come questo può permettergli di sentirsi di nuovo capaci, parte della vostra routine.

Non dobbiamo sorprenderci se grazie all’aiuto di un’imbracatura il nostro cucciolo si riprenderà da un intervento molto più rapidamente. Gli effetti di una buona imbracatura per cani si riflettono sia sul corpo (aiutando circolazione e scheletro) che sull’umore del cane. Grazie all’imbracatura, il nostro amico di sentirà più stimolato a svolgere le attività che ama invece di essere passivo e vedersi portato sempre in braccio, e questa ritrovata positività lo spingerà a continuare a fare progressi e a sentirsi meno “inutile”.

Adesso, oltre ad esserci fatti un’idea dei diversi modelli sul mercato, è importante comprendere cosa rende un’imbracatura davvero buona. Riconoscere le varie parti e capire la loro funzione è un punto importante perché al momento dell’acquisto potremo riconoscere quale modello è più adatto alle nostre esigenze. Di sicuro prima di iniziare la ricerca dovremo avere sotto mano delle misure recenti del corpo del cane e del suo peso.

Approfondiamo insieme questo importantissimo argomento: quali sono le 3 caratteristiche essenziali di una buona imbracatura per cani?

  • Materiali confortevoli – i materiali utilizzati in un’imbracatura per cani devono essere robusti, resistenti e molto flessibili. È un prodotto che dovrà abbracciare il corpo del cane, sostenere il suo peso e durare a lungo. Se il modello è scomodo il nostro cane non vorrà utilizzarlo, senza contare che potrebbe causare irritazioni alla pelle, tagli, anche distorsioni se mentre cerchiamo di infilargliela lui dovesse provare a togliersela contorcendosi vigorosamente. Di solito le imbracature per cani sono realizzate in nylon o in pelle morbida, con parti imbottite o rivestite di tessuto sintetico delicato o pile. Controlliamo anche il materiale della maniglia che dovremo maneggiare noi e verifichiamo che non ci sia scomoda, soprattutto se il cane ha una taglia grossa sarà necessaria una protezione sui palmi, una leggera imbottitura o un tessuto più morbido.
  • Design ergonomico – un aspetto importante perché una buona imbracatura deve essere in grado, tramite il design, di distribuire correttamente il peso del cane per permetterci di mantenerlo in posizione sollevata per un certo lasso di tempo. La soluzione migliore è avere fettucce regolabili e/o più punti di sollevamento. È anche importante verificare che l’imbracatura non sposti il carico proprio sulla parte del corpo sofferente del cane, né che crei punti di compressione o pressione.
  • Ottima vestibilità – proprio come nell’articolo sulle migliori pettorine per cani, anche in questo caso la vestibilità deve essere assolutamente perfetta e ciò significa né troppo larga né troppo stretta. Se è troppo grande c’è il rischio che il cane scivoli dall’imbracatura o che quest’ultima fornisca uno scarso supporto all’animale. Al contrario se è troppo stretta potrebbe procurargli sfregamento, irritazioni, potrebbe avere ripercussioni sulla circolazione del sangue verso gli arti inferiori. Leggiamo molto attentamente le specifiche del prodotto e, se siamo in dubbio, contattiamo il servizio clienti dell’azienda per assicurarci che la taglia dell’imbracatura sia adeguata alle misure del nostro cane.

In ogni caso, una volta acquistata, proviamo l’imbracatura all’interno di casa per sicurezza.

Potrebbe interessarti anche: Carrello per cani disabili: qual è il migliore?

Perché ai cani serve un’imbracatura?

Migliore-Imbracatura-per-Cani

Usare un’imbracatura per cani è la soluzione migliore per aiutare il nostro amico quattro zampe che non è più in grado di sostenere da solo il peso del proprio corpo oppure chi ha qualche problema di deambulazione dovuto all’età o problemi di salute. Alcune delle condizioni più comuni sono:

  • Displasia dell’anca – la displasia dell’anca è una patologia comune nei cani di taglia medio-grande. Si verifica quando l’articolazione dell’anca non si è sviluppata in modo corretto oppure ha subito un grave livello di usura che ha consumato la quantità di cartilagine presente. È una patologia molto dolorosa può ridurre anche completamente la capacità di movimento del cane. Un’imbracatura in grado di sollevare e supportare gli arti posteriori del cane può aiutare l’animale a svolgere tutte quelle attività abituali che per lui ormai sono troppo dolorose da compiere da solo, come ad esempio salire e scendere dalla macchina, fare i gradini oppure usare una scaletta per cani.
  • Ferite da trauma – se il nostro cane ha subito un incidente riportando fratture o stiramenti muscolari potremmo doverli aiutare a riappropriarsi della loro mobilità per mezzo di un’imbracatura. Per tutto il periodo di convalescenza lo dovremo sostenere anche in attività semplici come andare in bagno. L’imbracatura è importante perché lo aiuta a non restare fermo con il rischio di andare in contro ad ulteriori patologie.
  • Artrite – l’artrite è una patologia spesso (ma non esclusivamente) legata all’età avanzata del cane. Medicazioni e terapie possono alleviare il dolore dell’animale ma anche l’imbracatura può aiutare a mantenere una corretta mobilità e alleviare il carico sulle articolazioni in attività più difficili e/o nelle giornate particolarmente “no”.
  • Interventi chirurgici recenti – se il nostro cane ha subito un intervento e ha bisogno di muoversi per fare riabilitazione, probabilmente non sarà ancora nel pieno delle forze o non avrà la stabilità necessaria a svolgerla senza il sostegno del suo padrone. Una buona imbracatura dovrà supportarlo ma non interferire con zone medicate o in cui sono presenti i punti di sutura. Facciamo quindi attenzione alla struttura quando scegliamo il modello per lui.
  • Anzianità – come per noi, anche nei cani l’età riduce la mobilità e il tono muscolare. Un’imbracatura per cani anziani può aiutare a mantenerlo attivo evitando che il cane perda lo stimoli di essere attivo. Inoltre lo aiuterà a sentirsi ancora un membro funzionale della famiglia, a fargli continuare a vivere le gite e le esperienze di gruppo che diversamente non riuscirebbe a trascorrere insieme a noi.

A seconda del modello e della necessità, è bene verificare anche che l’imbracatura sia compatibile con il guinzaglio del cane o che non sia d’intralcio al collare elisabettiano.

Potrebbe interessarti anche: La demenza senile nel cane

Come prendere le misure del cane per acquistare un’imbracatura?

Dato che esistono numerose tipologie e modelli di imbracature per cani, prima ancora di misurare il cane è fondamentale fare una prima selezione di quelli che potrebbero andare bene per le sue esigenze e la sua taglia.

A questo punto, dedica qualche minuto a leggere le specifiche contenute nella descrizione. Quasi sempre i produttori riportano una tabella che indica quali parti del cane misurare e la taglia consigliata per quella fascia. In linea di massima, le misure di cui puoi avere bisogno per acquistare la giusta taglia dell’imbracatura per cani, sono:

  • Il peso del cane: per essere certi che l’imbracatura possa sostenere quella portata e che sia adeguata nelle dimensioni.
  • La lunghezza del torso del cane (dalle scapole alle anche): in questo modo saprai se la lunghezza della parte d’appoggio dell’imbracatura non sia troppo lunga rispetto al corpo del cane, rischiando sfregamenti contro zone sensibili della pelle.
  • La circonferenza del torso del cane: se l’imbracatura è un modello che abbraccia il corpo, per essere sicuri che non risulti troppo stretto è fondamentale avere la circonferenza del torso.
  • L’altezza del cane: potrebbe essere necessaria per essere certi che la maniglia di sollevamento posta sulla schiena dell’imbracatura sia all’altezza giusta rispetto al nostro braccio, così da poter sostenere efficacemente il nostro amico cane.

Va comunque sottolineato che molti tutori per cani hanno parti regolabili, in particolare quando sono presenti delle cinghie o delle pettorine. In ogni caso è sempre bene verificare nella descrizione del prodotto usando anche le foto come parametro di valutazione, e avere i dati delle misure del cane a portata di mano.

FAQ

🐩 1. Come si solleva un cane pesante?

Per sollevare efficacemente e in sicurezza un cane “di un certo peso”, facciamo passare il nostro braccio dominante sotto al torso del cane, fra le zampe anteriori. Poi, mentre lo solleviamo, avviciniamo il più possibile il sedere del cane al nostro torace, incastrandolo nell’incavo del braccio così che resti ben fermo e saldo. A questo punto mettiamo il nostro braccio dominante dietro le sue zampe posteriori e avvolgiamo con l’altro braccio il suo petto per prenderlo in braccio.

🐩 2. Come si solleva un cane anziano per farlo salire in macchina?

Il modo migliore per sollevare un cane anziano quando deve salire in macchina è di posizionare le sue zampe anteriori sul pavimento dell’auto mentre gli sosteniamo gli arti posteriori per aiutarlo a salire. Dobbiamo essere sicuri di sostenere bene gli arti posteriori del cane e di non sforzare o fare pressione né sull’addome né sulle zampe posteriori.

Fonti:

AIVPA: https://www.aivpa.it/files/upload/rivista_articolo/00096_la-displasia-dell-anca-nel-cane-cosa-sappiamo-e-cosa-c-e-di-nuovo.pdf

AIVPA: https://www.aivpa.it/files/upload/rivista_articolo/00021_le-artropatie-nel-cane-linee-guida.pdf

Innovet: https://www.innovet.it/riconoscere-i-segni-di-dolore-articolare/

Animal Wellness Fisioterapia: https://www.animalwellnessfisioterapia.com/blog/rampe-e-scalette-per-aiutare-il-tuo-cane-a-muoversi-meglio/

Clinica Veterinaria Vezzoni: https://www.vezzoni.it/ortopedia/patologie-dell-anca.html

Clinica Veterinaria Strada Ovest: https://clinicaveterinariastradaovest.com/patologie-scheletriche-dell-accrescimento/

POSTA UN COMMENTO