I 7 migliori collari elisabettiani per cani

Essere proprietari di un animale domestico (che sia cane, gatto o altro) significa prendersene cura in ogni momento della sua vita, anche quando non sta bene o si ammala. Spesso si vedono immagini di cani che indossano grossi coni di plastica per evitare che si grattino dopo un intervento o in caso di pulci. Ma questi coni sono l’unica scelta? Non ci sono accessori più comodi e pratici per rendere più sopportabili questi momenti ai nostri amici animali?

Le alternative ai classici collari elisabettiani esistono e sono anche poco costose! Ci sono sia di materiali morbidi che in versione gonfiabile, e anche dalle forme divertenti. Ce ne sono talmente tante che abbiamo deciso di scrivere un articolo dedicato per aiutarti a scegliere i migliori collari elisabettiani per cani.

I migliori collari elisabettiani per cani

Qual è il miglior collare elisabettiano per cane?

Come si è detto, sarebbe meglio trovare un’alternativa più comoda e meno pericolosa del classico “cono per cani”. Esistono numerosi modelli di collari elisabettiani per cani che si possono adattare al collo dell’animale e non stringono né limitano la visione periferica dei nostri amici a quattro zampe. Invece di optare per uno scomodo collare a imbuto per cani, meglio scegliere un collare protettivo che sia funzionale ma anche comodo per il cane, che sia un chihuahua o un labrador. Ma quindi, quale scegliere?

Ecco la lista dei migliori collari elisabettiani per cani sul mercato:

1. Collare elisabettiano gonfiabile per cane iCollr

Un collare protettivo perfetto per il recupero post operatorio. È una comoda alternativa al classico cono in plastica ed è durevole, resistente ai graffi e ai morsi. Il cane può muoversi in libertà senza il pericolo di segnare mobili e pavimenti. Essendo un collare gonfiabile, permette all’animale di mangiare, dormire e giocare in tutta comodità.

Caratteristiche chiave:

  • Facile da far indossare al cane
  • Fabbricato in tessuto resistente
  • Si può adattare e pulire

Specifiche:

Marca: iCollr

Materiali: tessuto Oxford, metallo, plastica

2. Collare elisabettiano per gatto e cani HanryDong

Questo collare elisabettiano traspirante è adatto ai tuoi animali domestici, sia cani che gatti. È fatto di un tessuto morbido e comodo e si può regolare grazie al comodo strap. È double face, si può usare sia sul lato verde che su quello blu. I bordi sono morbidi e il tessuto è anti morso e anti graffio.

Caratteristiche chiave:

  • Disponibile in 5 taglie diverse
  • Estremamente regolabile
  • Bordi morbidi e comodi

Specifiche:

Marca: HanryDong

Materiali: rete traspirante,

3. Collare elisabettiano rigido Trixie

La classica forma a cono di questo collare elisabettiano non ti deve trarre in inganno: è molto più morbido di quello che sembra. Si adatta perfettamente alla circonferenza del collo del tuo amico a quattro zampe grazie alla striscia di velcro, impedendogli efficacemente di leccarsi le ferite o strapparsi le medicazioni.

Caratteristiche chiave:

  • La chiusura con il velcro permette un fissaggio rapido e preciso
  • Realizzato in plastica resistente
  • Bordi orlati per proteggere il vostro cane

Specifiche:

Marca: Trixie

Materiali: plastica, velcro

4. Collare protettivo a cono Supet

Un collare elisabettiano protettivo per cani dalla forma conica. Essendo trasparente permette all’animale di avere il campo visivo sgombro e di muoversi con più disinvoltura. Questo collare a cono è fatto di materiale morbido e confortevole, quindi non impedisce di svolgere le normali attività (quali mangiare, bere, giocare, dormire…). Adatto anche ai cuccioli.

Caratteristiche chiave:

  • La circonferenza del collo è regolabile
  • Materiale ecologico e sicuro per gli animali domestici
  • Multifunzionale, adatto al recupero post operatorio, lesioni ed infiammazioni cutanee

Specifiche:

Marca: Supet

Materiali: PVC ecologico, tessuto

5. Collare a cono per cani e gatti regolabile HAND

Questo collare a cono offre una protezione perfetta ai nostri amici animali. È sicuro e utilissimo nell’impedire a cani e gatti di aggravare una ferita o una lesione, impedendo loro di raggiungerla e grattarla o leccarla. È ergonomico e adatto a gatti e cani di piccola taglia.

Caratteristiche chiave:

  • Design ergonomico, tessuto lavabile
  • Comodo da usare e chiudere grazie al singolo bottone
  • Bordo in tessuto morbido che si adatta ad ogni posizione

Specifiche:

Marca: Hand

Materiali: polipropilene e tessuto di poliestere

6. Collare gonfiabile per cani PET SPPTIES

Un collare estremamente morbido e confortevole, perfetto per gli animali che purtroppo stanno male o hanno sostenuto un intervento chirurgico (come una sterilizzazione). Tramite una valvola di sicurezza si può gonfiare come un piccolo salvagente a ciambella. Quando non serve più si può sgonfiare e riporre in tutta comodità, non occupa molto spazio.

Caratteristiche chiave:

  • Rivestito di morbido tessuto lavabile e antigraffio
  • Non interferisce con la visione periferica del cane
  • Facile da gonfiare

Specifiche:

Marca: Pet Sppties

Materiali: rivestimento in tessuto (peluche), plastica

7. Collare protettivo per cane e gatto Furpaw

Il design di questo collare elisabettiano è davvero unico: il cono è regolabile e quindi con un singolo acquisto si ha uno strumento adatto a cani e gatti di taglie diverse. È estremamente comodo, leggero e facile da pulire. Sul davanti presenta la possibilità di rimuovere parte del collare per far mangiare l’animale domestico in modo più rilassato.

Caratteristiche chiave:

  • Materiale traslucido per permettere all’animale di guardarsi intorno
  • Tessuto ecologico e resistente
  • Regolabile e multiuso

Specifiche:

Marca: Furpaw

Materiali: materiale ecologico in PVC, plastica

Come scegliere un collare elisabettiano per cani

 

collare-elisabettiano-per-cani

Scegliere un collare elisabettiano per cani non è un processo che dovrebbe essere fatto alla leggera, perché ci sono parecchi fattori da considerare prima di procedere all’acquisto. E non stiamo solo parlando di prestare attenzione al prezzo e alla marca. In vendita online e nei negozi possiamo trovare molti tipi diversi di modelli e dovremmo sapere scegliere bene tra un collare gonfiabile e un collare imbottito. Quindi prenditi il tempo di pensare alle caratteristiche del tuo animale e scegli in base alle sue reali necessità. Chiediti: “Questo collare sarà comodo da indossare per il mio amico a quattro zampe?”

Per iniziare, considera le misure e la taglia del tuo cagnolino. Sia che si tratti di un bulldog francese che di un pastore tedesco, un buon collare elisabettiano non intralcia i movimenti e non soffoca. Deve essere adatto alla sua circonferenza del collo ed essere del giusto materiale. Se ti serve un collare morbido, allora è meglio acquistarlo in tessuto, se invece lo volete più rigido cercatelo in plastica. Infine, controllate che la forma del collare sia quella giusta per il vostro cane. Questo passaggio è molto importante, perché in vendita troverete sia la classica forma a cono che una più moderna, che assomiglia a una ciambella ed è morbida come un cuscino. Quest’ultima sarà particolarmente apprezzata dai cani che devono affrontare una lunga fase post-operatoria e che quindi devono indossare il collare per parecchio tempo.

Un altro fattore da non tralasciare mai è la qualità dei materiali e della fattura. Un collare gonfiabile per cani di scarsa fattura potrebbe prudere ed essere estremamente scomodo o, peggio ancora, rompersi molto facilmente. Osservate inoltre quale parte del corpo il vostro cane dovrà evitare di leccare o toccare. Se la ferita è sulle zampe, un collare troppo morbido e comodo servirà a poco, perché non gli impedirà di arrivare alle zampe. Meglio quindi un classico cono o imbuto, magari trasparente così da non precludere troppo il campo visivo del cane. Se invece la ferita è sulla pancia o sui fianchi, magari dopo una sterilizzazione, meglio un collare morbido. In caso di dubbi, comunque, è sempre buona norma rivolgersi al proprio veterinario di fiducia per avere consigli e anche chiedere l’opinione di chi ha già comprato e utilizzato collari per cani.

Come prendersi cura di un cane dopo un intervento chirurgico

miglior-collare-elisabettiano-per-cane

Momenti come questi sono traumatici e potenzialmente difficili da affrontare per gli esseri umani, figuriamoci per i nostri amici animali! Se hai dovuto far subire al tuo cane un intervento chirurgico assicurati di seguire tutti i passaggi consigliati per prenderti cura di lui al meglio. Ecco alcune dritte:

  • Preparati in anticipo

Ci sono molte cose che puoi fare per prepararti in anticipo se il tuo cane deve subire un intervento già programmato. Per esempio, crea una zona in casa apposta per tenere al sicuro il tuo cane. Subire un intervento è stressante, quindi assicurati che il cane quando torna a casa abbia una zona tranquilla in cui riposare e fai in modo che la tua intera casa sia un luogo tranquillo e pacifico, così da aiutarlo a riprendersi più velocemente.

  • Chiedi aiuto al veterinario 

Passato l’effetto dell’anestesia, il tuo amico a quattro zampe sentirà probabilmente molto dolore e starà male, quindi non dimenticarti di chiedere al veterinario degli antidolorifici da somministrargli soprattutto per i primi tempi.

  • Collare elisabettiano: come si mette?

Alcuni modelli possono essere complicati da chiudere se non lo si è mai fatto prima. Se hai la possibilità di chiedere aiuto al tuo veterinario, puoi farti mostrare come si fa. In alternativa puoi guardare il tutorial in fondo alla pagina che ti mostra passo passo come mettere il classico collare elisabetta per cani in plastica. Per i modelli gonfiabili, invece, dovrai solo infilare la testa del cane nel foro e regolare il cuscinetto a misura.

  • Evita che il cane si lecchi

Per soddisfare questa condizione è importante munirsi di un collare protettivo per cani. Come abbiamo visto, le opzioni tra cui scegliere non mancano e ci si può concedere anche di essere creativi. Comunque se il tuo veterinario ti ha indirizzato verso un collare specifico è meglio se segui il suo consiglio.

  • Mantieni ritmi tranquilli

Per riprendersi, il tuo cane dovrà vivere le sue giornate a un ritmo più tranquillo e prendersela un po’ più comoda. Per aiutarlo a mantenersi in salute, non tralasciare di giocare con lui e stimolarlo a livello mentale, soprattutto se lo vedi intontito, apatico o annoiato. Quando è in condizione di camminare per un po’, portalo a fare una passeggiata e mantieni un ritmo di camminata leggero e tranquillo.

  • Mantieni pulite le ferite

Mentre il tuo cane è in convalescenza a casa dopo un intervento, dovrai anche occuparti delle sue ferite. Assicurati che le bende siano sempre pulite e asciutte e, se è possibile, controlla anche lo stato della lesione un paio di volte al giorno. Se noti strani gonfiori o arrossamenti, chiama immediatamente il veterinario per capire cosa è meglio fare.

Domande frequenti

🐶 1. Il mio cane può dormire mentre indossa un collare elisabettiano o un cono?

Sì. Mentre indossa un cono protettivo, un cane può mangiare, bere, fare i suoi bisogni e anche dormire. Il segreto sta nell’essere risoluti quando si fa indossare il cono, perché prima succederà prima il cane si abituerà alla sua presenza. Ricorda che gli animali domestici non portano rancore, quindi non avere paura di mettere delle regole e di farle rispettare. Se il cane ha una ferita sull’addome o sul petto potresti anche coprirla con una maglietta apposita.

🐶 2. Posso tagliare o limare il collare protettivo?

Se hai acquistato un cono di plastica rigida, puoi regolarlo o tagliarlo per adattarlo al tuo cane. Nella maggior parte dei casi, un cono non dovrà necessariamente essere più lungo del muso del cane. Questo tipo di strumento è perfetto per proteggere le ferite sulla testa perché impedisce al cane di grattarsi il muso e le orecchie. Per regolare o tagliare il cono basteranno un paio di forbici.

🐶 3. I coni per cani sono comodi da indossare?

Questi coni sono progettati per riparare gli urti e proteggere certe parti del corpo, ma non impediscono al cane di muoversi liberamente. Potrà giocare, mangiare e dormire senza problemi anche indossando un collare protettivo. Questo riduce il periodo di guarigione e rende la convalescenza il più indolore possibile.

🐶 4. Dovrei togliere il collare protettivo dal mio cane durante la notte?

Come linea generale, sarebbe preferibile avere più collari di modelli diversi in modo che l’animale si senta sempre comodo nell’indossarlo in base all’attività che sta facendo. Per questo motivo potrebbe essere meglio far dormire il vostro cane senza il collare durante la notte.

🐶 5. I collari e i coni protettivi fanno soffrire i cani?

Mettere un cono protettivo a un cane potrebbe sembrare una cosa crudele, soprattutto se lui sembra spaventato dato che avrà un campo visivo ridotto. Ad ogni modo, il fastidio sarà solo iniziale e non sarà per nulla paragonabile al rischio di infezione che potrebbe sorgere se il cane iniziasse a grattarsi o a leccarsi troppo. Far indossare a un cane un cono o un collare apposito è una garanzia di protezione.

🐶 6. I cani devono per forza indossare un collare o un cono dopo un intervento?

Gli esperti raccomandano l’uso di collari elisabettiani per aiutare un animale domestico a seguito di un’operazione chirurgica. Il periodo immediatamente successivo all’intervento è il più importante e indicato per l’utilizzo del collare protettivo, indipendentemente dall’età del tuo animale. Inoltre, andrebbe indossato per almeno 14 giorni.

POSTA UN COMMENTO