miglior-tappetino-per-la-lettiera-del-gatto

Capita a tutti che dalla lettiera del gatto esca di continuo la sabbia che magari si va a nascondere sotto ai mobili, sotto al mobiletto del bagno e un po’ ovunque. Anche se armati di paletta e aspirapolvere, la situazione non migliora. In questo caso potreste avere bisogno di un tappetino per lettiera, sicuro e che si pulisce facilmente. Andiamo a vedere com’è fatto il miglior tappetino per la lettiera del gatto.

Le migliori tappetini per la lettiera del gatto

Qual è il miglior tappetino per la lettiera dei gatti?

Molto importante che il tappeto per gatto sia antiscivolo e che il tappetino sia grande a sufficienza da coprire la toilette per gatti, altrimenti non avrete il risultato desiderato. Inoltre, il tappeto deve essere realizzato in materiale Eva e offrire un doppio strato. Deve anche essere facile da pulire. A meno che non abbiate una lettiera del gatto chiusa e autopulente, troverete il suo utilizzo davvero fondamentale.

Andiamo a vedere quali sono i migliori:

1. Tappetino lettiera gatto doppio strato – Pieviev

Tappetino raccogli sabbia a doppio strato.  Presenta dei fori sullo strato superiore in modo che la sabbia che fuoriesca dalla lettiera venga raccolta al suo interno.

Basta alzarlo in verticale per far fuoriuscire i granelli di sabbia presenti all’interno. Realizzato in materiale EVA, risulta essere molto morbido. Sigillato e impermeabile.

Caratteristiche chiave:

Doppio strato con fori sulla parte superiore

Realizzato in materiale EVA

Sigillato e impermeabile

Specifiche:

Marchio: Pieviev

Dimensioni: 30 x 24 x 0,6 cm

2. Tappetino lettiera gatto beige – Focuspet

Grazie al perfetto design a nido d’ape, vengono catturati tutti i granelli di sabbia. Dispone di uno strato idrorepellente con un sotto-strato impermeabile.

Realizzato in schiuma EVA leggera e non tossica è in grado di mantenere sempre asciutto il pavimento. Leggero e antiscivolo e si può anche piegare. Facile da pulire.

Caratteristiche chiave:

Design a nido d’ape

Strato idrorepellente e sotto-strato impermeabile

Leggero e antiscivolo

Specifiche:

Marchio: Focuspet

Dimensioni: 10 x 10 x 10 cm

3. Tappetino lettiera gatto taglia grande – riijk

Tappetino formato XXL per doppia lettiera che mette fine allo sporco e cattura tutti i residui di sabbia che fuoriescono dalla lettiera imprigionandoli nello strato sottostante.

Struttura a nido d’ape massaggiante per le zampe del gatto. Tessuto polimerico, igienico, idrorepellente e privo di qualsiasi sostanza tossica. Molto facile da pulire.

Caratteristiche chiave:

Tappetino formato XXL

Struttura a nido d’ape massaggiante

Polimerico, igienico e idrorepellente

Specifiche:

Marchio: riijk

Dimensioni: 75 x 58 cm

4. Tappetino lettiera gatto doppio strato – YOU

Realizzato in materiale EVA, sicuro per i vostri gatti, impedisce di fare male alle zampe dei mici. Intrappola i residui di sabbia.

Tappetino dalle grandi dimensioni con una struttura impermeabile a doppio strato. Dispone di fori grandi in modo da evitare schizzi di urina e per catturare ogni residuo.

Caratteristiche chiave:

Realizzato in materiale EVA

Tappetino di grandi dimensioni

Dispone di fori grandi

Specifiche:

Marchio: YOU

Dimensioni: 60 x 45 x 2 cm

5. Tappetino lettiera gatto a nido d’ape – Suhey

Tappetino con una struttura a doppio strato con dei fori a nido d’ape che catturano ogni granellino di sabbia. Grazie ai bordi rialzati il tappetino è antiscivolo e lo strato inferiore è impermeabile.

Realizzato in schiuma EVA ultraleggera è l’ideale per gatti e gattini sensibili. Non fa impregnare l’urina.

Caratteristiche chiave:

Struttura a nido d’ape

Realizzato in schiuma EVA ultraleggera

L’ideale per i gatti sensibili

Specifiche:

Marchio: Suhey

Dimensioni: 50,8 x 40,6 e 71,1 x 55,9 cm

6. Tappetino lettiera materassino – KINGCOO

Tappetino dal design simpatico che evita la presenza di sabbia sul pavimento di casa.  Realizzato in silicono e altri materiali vinilici di alta qualità.

Impermeabile al 100%, si lava facilmente con un po’ d’acqua e sapone. Il materiale è flessibile e si conserva davvero a lungo. Ottimo oggetto di arredamento.

Caratteristiche chiave:

Design simpatico

Impermeabile al 100%

Materiale di alta qualità

Specifiche:

Marchio: KINGCOO

Dimensioni: 45 x 60 cm

7. Tappetino per cassetta igienica – Trixie

Tappetino elegante con il design dell’impronta del gatto nell’angolo. Dispone di un pratico bordino antiscivolo che non farà muovere in modo indesiderato il tappeto.

Realizzato con materiale di alta qualità ed è perfetto per proteggere la salute del vostro animale domestico. Proteggerà il vostro pavimento da sabbia e altri residui.

Caratteristiche chiave:

Design con impronta di gatto

Tappetino antiscivolo

Realizzato con materiale di qualità

Specifiche:

Marchio: Trixie

Dimensioni: 10 x 10 x 10 cm

Cosa si deve considerare quando si compra un tappetino raccogli sabbia per gatto

tappetino-per-la-lettiera-del-gatto

Tra le varie cose che andrebbero prese in considerazione quando si acquista un tappetino per raccogliere la sabbia che il vostro gattino altrimenti potrebbe seminare in giro per casa ci sono: il materiale con il quale è stato realizzato, la presenza del nido d’ape per raccogliere la sabbia, se è o meno anti-scivolo e il fatto che non causi traumi o dolore alle zampe del vostro gatto.

Quanto è valido il reticolo cattura sabbia

Il reticolo è fondamentale poiché in questo modo vi assicurerete che sia in grado di raccogliere i granelli di sabbia di diverse dimensioni.

Il fatto inoltre di poter riutilizzare quella che viene raccolta al suo interno è sicuramente un valore aggiunto.

In questo modo avrete un piccolo incentivo al risparmio, potendo usare nuovamente quella sabbia che è a tutti gli effetti pulita e che di solito andrebbe sprecata sul pavimento.

Se è in grado di catturare ogni tipo di sabbia

Se siete abituati ai granelli un po’ più grandi, accertatevi che il nido d’ape sia realizzato in modo tale da riuscire a far penetrare all’interno del tappeto anche gli scarti di sabbia di dimensioni maggiori. Per quanto riguarda invece la sabbia più sottile, non dovreste avere alcun tipo di problema.

Controllate con una certa frequenza quella che si accumula all’interno poiché se vi finisse qualche granello sporco e venisse lasciata lì a lungo, potreste anche sentire un cattivo odore nella vostra abitazione.

Se il vostro gattino ci potrà camminare sopra

Per la salute e il comfort del vostro gatto tenete presente che dovrà essere abbastanza comodo e soffice da poterci camminare sopra. Ci potrebbero essere dei tappeti che causano dolore alle zampe del vostro animale. In questo caso, potrebbe evitare di andare ad usare la lettiera e lasciare in giro per casa i suoi bisogni. Siamo certi che vogliate evitare una situazione di questo tipo. Osservando il comportamento del vostro gatto, sarete subito in grado di capire se il tappeto appena acquistato possa andare bene o meno.

Se è resistente ai liquidi

Un’altra cosa molto importante è considerare o meno se sia resistente ai liquidi. Sia perché il gatto potrebbe avere delle piccole perdite di urina e anche per quanto riguarda la fase di lavaggio. In questo modo potrete assicurarvi che il tappeto duri a lungo nel tempo.

Per tutti quelli che magari preferiscono tenere le lettiere chiuse all’esterno, sul balcone, dovrebbero assicurarsi che sia resistente all’acqua, in quanto la forte pioggia potrebbe rischiare di rovinare un modello che non è in grado di assorbire efficacemente i liquidi.

Se si può spostare

Assicuratevi soprattutto che il tappetino sia anti-scivolo. La sua funzione potrebbe essere vanificata nel caso in cui il gattino, volente o nolente, fosse in grado di spostare il tappeto e quindi sporcare proprio lì dove non avrebbe dovuto. Posizionando nella migliore posizione possibile il tappetino subito sotto la lettiera, vedrete che non avrete più la necessità di doverlo muovere, se non per svuotarlo dalla sabbia in eccesso.

La taglia

miglior-tappetino-per-la-lettiera-del-gatto

A seconda del numero di gatti e quindi di lettiere che possedete, potreste prendere in considerazione l’acquisto di un solo tappeto un po’ più grande, anziché due di dimensioni ridotte. Prendete bene le misure e assicuratevi che sia in grado di coprire una superficie soddisfacente.

Copri tutto più che puoi, altrimenti l’acquisto potrebbe risultare alquanto inutile. Insomma, si consiglia vivamente di eccedere con le dimensioni.

Come si può pulire

L’ideale è scegliere un tappeto che si possa lavare con facilità anche solo con un po’ d’acqua e sapone. Che sia a mano o in lavatrice, la cosa fondamentale è che non si deformi e che si possa asciugare con facilità anche in modo naturale, mettendolo semplicemente fuori, all’aria aperta.

Meglio evitare di utilizzare comunque anche dei saponi o detersivi aggressivi o che potrebbero causare una tossicità che invece non è presente nel prodotto. Fate sempre in modo di usare prodotti naturali sia per la salute del vostro gatto che per la vostra. Di idee ce ne sono molte. Ma se pulisci spesso è sicuramente meglio.

Le abitudini del gatto nella toilette

Tenete sempre d’occhio le abitudini che ha il vostro gatto quando entra nella lettiera. Cercate di osservare con cura se il nuovo tappeto gli possa causare in qualche modo un fastidio tale da impedirgli di fare i suoi bisogni come ha sempre fatto fino ad ora.

Se notate che tende ad andare avanti e indietro un po’ troppo spesso potrebbe non essere un buon segnale. Certo, dipende molto dal carattere del vostro gatto. Ci sono gatti che non si fanno alcun tipo di problema, mentre altri purtroppo vanno accompagnati e aiutati ad ogni novità.

Gli aspetti che riguardano la sicurezza

Per quanto riguarda l’aspetto della sicurezza invece, assicuratevi che il materiale con il quale è realizzato il tappeto non sia tossico o che possa in qualche modo fare male alla salute del vostro gatto, ma anche alla vostra.

Per questo motivo sarebbe sempre meglio evitare il modello più economico presente sul mercato ed affidarsi invece ai prodotti di marca. In vendita online troverete quale scegliere al giusto prezzo. Se scendi eccessivamente per cercare il basso prezzo più vantaggioso, potresti pentirtene.

Colore e design

Per quanto riguarda il colore e il design vi consigliamo di scegliere quello che si adatta meglio al vostro appartamento. Potete scegliere un modello colorato, un classico colore grigio o con un motivo simpatico, ma assicuratevi comunque che rispetti tutti gli standard elencati in precedenza.

Molto probabilmente anche le dimensioni degli oggetti di design si discosteranno dagli standard dei tappeti normali. Assicuratevi che offra comunque tutte le necessarie funzioni di un tappeto classico. È pur vero che anche l’occhio vuole la sua parte, ma è meglio che non vada a discapito della funzionalità.

Domande frequenti

🐱1. I materassini che catturano la sabbia per gatti funzionano davvero?

Sì, funzionano davvero. Basta trovare il modello adatto al tuo gatto, facendo in modo che eviti di saltarlo quando esce dalla lettiera in modo da non vanificare la sua funzione. Quando il gatto uscirà dalla cassetta igienica, i residui di sabbia che tende a portarsi dietro, finiranno direttamente sul tappeto anziché in giro per casa.

🐱2. Come posso fare per evitare che il mio gatto porti la sabbia ovunque?

Basterà mettere un bel tappeto che raccoglie la sabbia direttamente di fronte alla lettiera del gatto. Sarete in grado di far cadere al suo interno i residui di sabbia in modo che non vadano sparsi in giro per la casa. Che sia un materassino di gomma o di plastica, scegliete semplicemente il modello che fa per voi.

🐱3. Si potrà lavare il tappetino per gatti?

Tendenzialmente il tappetino per gatti si pulirà in modo molto semplici. Basterà scuotere il tappetto in modo che escano tutti i residui di sabbia e poi potrete metterlo in lavatrice o lavarlo anche sotto un getto d’acqua con un po’ di sapone e lasciatelo asciugare naturalmente all’aria. Il tappetino sembrerà come nuovo.

🐱4. Quanto spesso va cambiata la lettiera per gatti?

In linea di massima la lettiera per gatti andrebbe cambiata due volte in settimana, ma dipende molto dalle circostanze. Potreste doverla cambiare anche tutti i giorni, per togliere almeno il grosso, oppure anche ogni tre giorni, a seconda del tipo di sabbia che andrete a scegliere. Se l’odore dei bisogni dei gatti risulta particolarmente difficile da sopportare, è meglio cambiare un po’ più spesso la lettiera o pensare di prendere un tipo di sabbia capace di coprire l’odore con efficacia.

POSTA UN COMMENTO