Le migliori spazzole per gatti del 2022

I gatti hanno bisogno di cure speciali per poter rimanere in piena salute.

E anche se sono in grado di provvedere da soli alla loro igiene del corpo, c’è una cosa di cui tu ti devi preoccupare regolarmente: la spazzolatura del pelo.

È un’operazione semplice, che tra l’altro può aiutare a rafforzare il legame tra te e il tuo piccolo amico.

Tuttavia richiede una particolare attenzione.

Per questo è importante utilizzare la migliore spazzola per gatti.

Questo articolo è stato aggiornato nel giugno 2022 con nuovi contenuti e con le ultimissime novità disponibili sul mercato.

Perché dovresti fidarti di noi

Le nostre recensioni di prodotti e servizi sono formulate unicamente sulla base di ricerche scientifiche e test condotti da veri esperti di settore.

Non riceviamo compensi da sponsorizzazioni o accordi pubblicitari, tuttavia puoi scegliere di sostenere il nostro lavoro cliccando sui link che talvolta troverai all’interno degli articoli.

Per te non ci sarà alcun costo extra, ma questo tuo gesto ci permetterà di ricevere una piccola commissione grazie alla quale potremo continuare a svolgere il nostro lavoro in modo obiettivo, indipendente e al servizio dei nostri stimati lettori.

Potrebbe interessarti anche: Cosa fare se il tuo gatto ha il pelo a mazzetti o annodato


Come scegliere la spazzola per gatti

Ora che hai identificato il tipo di spazzola più adatto alla toelettatura del tuo amico peloso, è importante focalizzare l’attenzione su alcuni aspetti costruttivi dell’accessorio.

spazzola-per-gatto

Dal momento che si tratta di uno strumento che utilizzerai per lungo tempo, non vale la pena effettuare la scelta solo in base al prezzo più basso.

Ecco perché.

  • Ergonomia

Le sedute di toelettatura del tuo micetto possono durare a lungo, soprattutto se ti imbatti continuamente in nodi e aggrovigliamenti.

Si consiglia quindi di scegliere uno strumento con manico ergonomico, che non affatica la mano durante l’utilizzo.

  • Pulizia

Hai ultimato la toelettatura?

Bene, ora ti tocca pulire la spazzola…

Ma non preoccuparti. Le spazzola autopulente sono studiate proprio per renderti questo compito veramente facile: basta premere un pulsante e tutti i peli si staccheranno dalle setole come per magia.

  • Robustezza

Scommettiamo che non vuoi cambiare il cardatore per gatto dopo qualche settimana perché il manico si è rotto o le setole si sono piegate…

Valuta con particolare attenzione la qualità dei materiali, tenendo sempre presente il tipo di manto dell’animale domestico.

L’acciaio inox ad esempio è noto per la sua robustezza. È ideale per un gatto pelo riccio ma è poco indicato per i micetti a pelo corto.

  • Design

In commercio trovi spazzole di marca della più diversa forma, con setole dritte o curve, rigide o morbide…

Indipendentemente dal tipo di pelle del tuo micio, è sempre meglio orientarsi a un modello delicato.

L’opinione degli amici gattari ti potrà essere utile per le tue valutazioni prima di acquistare.

  • Dimensione

Spazzola grande per gatti grandi, spazzola piccola per gatti piccini. Semplice no?

Tuttavia anche se hai un micione pelosotto può essere utile disporre di uno strumento di dimensioni contenute per spazzolare agevolmente alcune parti specifiche, come il musetto.

Potrebbe interessarti anche: Le migliori paste al malto per gatti


Qual è la migliore spazzola per gatti?

Una spazzola per gatti aiuta a rimuovere i peli morti e ad evitare che si formino dei nodi. E se ci sono degli aggrovigliamenti, è uno strumento efficace per districarli

migliore-spazzola-per-gatto

La spazzolatura contribuisce anche a distribuire uniformemente gli oli naturali prodotti dalla pelle del micio, mantenendo il manto lucido.

Gli stessi oli sono indispensabili per evitare l’insorgere di irritazioni.

Alla maggior parte dei gatti piace essere spazzolati. Per gli animali domestici la cura del pelo è un momento di relax e di interazione sociale con il loro amico umano.

Ci sono anche gatti che fuggono non appena vedono la spazzola. Questo è spesso dovuto alla mancanza di abitudine, ma può essere causato dall’utilizzo dell’accessorio sbagliato.

Inizia sempre con una spazzola con setole morbide e se viene tollerata bene, puoi sceglierne una più dura.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori spazzole per gatti:

1. Spazzola morbida per gatto a pelo corto – Trixie

Di solito i gatti a pelo corto non sono molto propensi ad essere spazzolati con un utensile dotato di setole eccessivamente rigide: è un po’ troppo aggressivo per la loro pelle delicata.

Meglio scegliere uno strumento più soft, in grado di rimuovere con delicatezza peli morti, nodi e impurità. Le sue setole sono sottili e riescono a penetrare in profondità ma senza esagerare. E alla fine della spazzolatura avrai davanti a te un manto morbido e lucente.

La sua azione efficace e nello stesso tempo delicata non irrita la pelle e non la danneggia.

L’impugnatura è in morbida gomma e ha un design ergonomico. È così possibile effettuare una seduta di bellezza per il tuo micio anche tutti i giorni, senza affaticarsi.

Pro

  • Le setole sono morbide
  • Ha un’impugnatura ergonomica
  • L’azione è delicata ma efficace

Contro

  • Non adatta a gatti di grossa taglia

2. Spazzola per gatto autopulente – Baytion

Cosa ne dici di coccolare il tuo micetto con una seduta beauty professionale?

Con questo accessorio puoi togliere facilmente i peli sciolti, i nodi e le impurità dal mantello. Ma non solo.

Durante la spazzolatura viene pratico un vero e proprio massaggio che permette di stimolare la circolazione del sangue. L’azione delle setole in metallo contrasta l’annidarsi di parassiti e pidocchi.

Il design ad angolo della struttura consente di spazzolare in profondità senza il rischio di provocare lesioni alla pelle.

La rimozione della peluria dalle setole della spazzola è molto semplice. È sufficiente premere il pulsante sul retro e tutte le impurità verranno spinte verso le punte: a questo punto è semplicissimo toglierle.

Pro

  • Non affatica la mano
  • Effettua una spazzolatura profonda
  • Si pulisce in pochi secondi

Contro

  • Poco adatta ai gatti a pelo corto

3. Spazzola per gatti a pelo lungo – Morpilot

Se hai un gatto a pelo lungo sai bene quanto è impegnativo mantenere il suo manto in perfetto ordine.

Vale la pena provare ad uscire dai soliti schemi per provare una spazzola dal design esclusivo.

È progettata con due lati. Uno è fornito di lato di dodici denti in acciaio inox, ideale per rimuovere i grovigli più difficile, mentre l’altro ha ventitré denti nello stesso materiale e ti consente di spazzolare il tuo micio velocemente: è perfetto se si rivela un po’ impaziente.

L’impugnatura ha un design ergonomico e antiscivolo che non stanca la mano. La struttura è resistente ed è fatta per durare nel tempo.

Pro

  • Non teme la ruggine
  • Delicata sulla pelle
  • Anche per mici impazienti

Contro

  • Può richiedere diversi passaggi

4. Spazzola per gatti – Pecute

Hai trovato in salotto una distesa di peli del tuo simpatico micetto? Segno che sta cambiando la muta. Ci vuole una seduta di toelettatura speciale!

Questo modello è particolarmente indicato proprio in questi periodi, quando cioè la quantità di pelo da rimuovere è consistente.

Ti consente di spazzolare il manto e di rimuovere la peluria superflua. La sua azione mirata favorisce la rimozione dei nodi.

Un utilizzo regolare dello strumento permette di ridurre sensibilmente la perdita del pelo, rendendo il manto vaporoso, lucido e visibilmente sano.

La pulizia della spazzola è semplice e veloce. Non devi far altro che premere il pulsante sull’impugnatura per far sì che tutte le impurità vengano “spinte” verso le punte, agevolandone la rimozione.

Pro

  • I denti in acciaio inox penetrano in profondità
  • Si maneggia comodamente
  • Semplice da pulire

Contro

  • Poco adatto al manto corto

5. Spazzola per gatti – Bonve Pet

Quando spazzoli il tuo micio a pelo lungo, sai quando inizi ma non sai mai quando finisci. Le sedute di toelettatura possono infatti essere piuttosto lunghe e faticose, soprattutto se ti devi confrontare continuamente con nodi e grovigli.

Meglio andare sul sicuro quindi e scegliere una spazzola comoda e che non affatichi la mano.

L’impugnatura è ergonomica e antiscivolo, molto pratica da maneggiare. È anche presente un poggia-polsi che ti consente di effettuare ogni passaggio nel massimo comfort.

I denti sono realizzati in acciaio inossidabile e si puliscono molto facilmente: è sufficiente premere l’apposito pulsante per vederli scivolare via, direttamente nel cestino dell’immondizia.

Pro

  • Può aiutare a rendere il pelo più liscio
  • Si pulisce con facilità
  • Design ergonomico

Contro

  • Può irritare la pelle dei gatti a pelo corto

6. Spazzola gatto grande pelo lungo Furminator

Diventa anche tu un toelettatore professionista e poni definitivamente fine alle lunghe, estenuanti e costose sedute al salone di bellezza del tuo gattone super peloso.

Adatta ai mici che pesano più di 4,5 chilogrammi e hanno un manto più lungo di 5 centimetri, questa spazzola ha delle setole in acciaio studiate per penetrare in profondità nel sottopelo. In questo modo vengono rimossi non solo i peli staccati, ma persino i nodi e i grovigli più impegnativi.

La sua azione permette di ridurre quasi completamente la formazione dei boli di pelo, a tutto vantaggio del benessere del tuo piccolo, grande amico.

Pro

  • Rimuove ogni tipo di groviglio
  • Riduce la formazione dei boli di pelo
  • Robusta

Contro

  • Va utilizzata con estrema cura per non ferire il micio

7. Set di spazzole per gatti a pelo corto – Catit

Il tuo gatto ha il pelo corto e quindi basta una spazzolata ogni tanto?

Eh no, e questo kit te lo dimostra. La confezione include un pettinino, due cardatori (uno in metallo e uno in nylon) e una striglia in gomma. C’è anche un tagliaunghie, se vuoi completare l’opera.

Con il pettine puoi raggiungere le parti più difficili, come il musetto e il collo. La spazzola in materiale metallico consente di districare il pelo, mentre quella in nylon è adatta ai nodini e rende il pelo soffice e voluminoso.

Con la striglia in gomma si eliminano i peli staccati, praticando nello stesso tempo un piacevole massaggio.

Pro

  • Include cinque accessori
  • Adatto anche al musetto
  • Rende il pelo morbido e voluminoso

Contro

  • Richiede un budget consistente

8. Spazzola per gatti – Auvstar

Il materiale costruttivo è uno degli aspetti più importanti della spazzola. Dev’essere robusto e delicato al tempo stesso, per garantire un’azione efficace ma non aggressiva.

Questa spazzola è progettata con una doppia fila di denti in acciaio inossidabile, per consentirti di effettuare una toelettatura rapida e delicata.

Aiuta a rimuovere la peluria in eccesso e nello stesso tempo ne riduce la caduta: e la tua casa sarà così più pulita!

Il manico in abs favorisce la presa e non affatica la mano durante le sedute beauty.

I peli che rimangono tra i denti della spazzola vengono rimossi agevolmente grazie al particolare sistema a scorrimento presente nel corpo dell’accessorio.

Pro

  • Leggera e maneggevole
  • Rimuove persino i peli corti
  • Anche per pelle sensibile

Contro

  • Poco adatto agli animali di grossa taglia

Tipi di spazzole per gatti

Come fai potuto vedere dalla carrellata di prodotto che ti abbiamo appena presentato, l’offerta di spazzole che trovi sul mercato è alquanto articolata.

Ogni tipo ha un suo utilizzo specifico ed è importante sapere qual è per non sbagliare acquisto!1.

1. Spazzola in setole

È la scelta perfetta per un gatto domestico a pelo corto o medio. Non è invasiva e le sue setole accarezzano dolcemente il manto, rimuovendo il pelo staccato.

2. Spazzola in metallo

Se hai un gatto a pelo lungo conosci bene il problema dei nodi. Con una spazzola in metallo riesci a sciogliere con facilità anche gli aggrovigliamenti più impegnativi, rendendo il manto morbido e voluminoso.

3. Spazzola e guanto in silicone

Il silicone lo troviamo ovunque, dagli accessori di cucina a quelli per la pulizia… E anche nelle spazzole per gatti!

L’azione di una spazzola di questo tipo è efficace ma molto soft. Perfetta se il tuo micetto ha la pelle delicata. Puoi trovarla anche in versione guanto da strigliatura: lo indossi, accarezzi il tuo amico peloso e nello stesso tempo lo spazzoli!

4. Pettine in metallo

Il pettine a denti il compagno fidato di coloro che hanno un gatto a pelo lungo. Il pettine a rastrello si utilizza insieme alla spazzola in metallo per un’azione combinata anti-aggrovigliamento.

5. Strumento di deShedding

Hai presente le spazzole furminator?

Ti permettono di rimuovere i peli dal sottopelo del micio. Sono indicate se il tuo piccolo amico tende a perderne continuamente una montagna.

Sono sconsigliate per i gatti a pelo corto.


Confronto spazzole per gatti


Conclusioni

La spazzola per gatti è un accessorio indispensabile per garantire il benessere del tuo amico peloso.

In commercio trovi diversi modelli che si differenziano per dimensioni, materiale costruttivo, tipo di setole. Per effettuare la scelta corretta considera la lunghezza del suo manto e segui i nostri consigli!


Domande frequenti

Tutti i gatti, indipendentemente dalla lunghezza del pelo, traggono grandi benefici da una routine regolare di spazzolatura.
Consente di eliminare i nodi, previene l’insediamento dei parassiti e stimola la circolazione sanguigna. E il pelo diviene così morbido e lucido.

Le spazzole sono in genere più delicate sulla pelle del tuo micio. Per questa ragione il tuo amico peloso la dovrebbe apprezzare di più.
Tuttavia un pettine per gatti ti può aiutare a rimuovere i nodi e gli aggrovigliamenti più difficili.

Dipende dalla lunghezza del pelo. Per i gatti a pelo lungo (come il gatto persiano) o medio (come il gatto europeo pelo semilungo) si consiglia una toeletattura quotidiana, mentre se è corto può essere sufficiente un a volta alla settimana.
Durante la muta puoi aumentare la frequenza, se lo ritieni necessario.

Se è a pelo lungo o medio sì, altrimenti meglio dedicarsi a questo compito non più di una volta alla settimana.
In caso contrario rischi di irritare la sua pelle anche se usi delle tipologie di spazzole morbide.

POSTA UN COMMENTO