Perché i cani rosicchiano?

Perché i cani rosicchiano?

È del tutto naturale che il nostro amico a quattro zampe afferri con la bocca e morda gli oggetti che lo interessano.

Un discorso a parte è quando questa azione viene ripetuta in maniera compulsiva e/o distruttiva o viene indirizzata verso oggetti pericolosi per la sua salute, o che semplicemente noi non vogliamo vedere fatti a pezzi.

Per cominciare, distinguiamo le tre principali tipologie di “oggetti” che possono diventare bersaglio del tuo masticamento eccessivo:

  • Se stessi
  • Esseri umani e gli altri animali
  • Ambiente domestico




Quando il cane mordicchia se stesso

il-cane-mordicchia

Quando un cane (o altro animale) si mordicchia una parte del corpo, è molto probabile che siamo in presenza di un problema di natura fisica. Possiamo riassumere le possibili cause tra superficiali e profonde.

Tra le cause superficiali ci sono le dermatiti da:

  • parassiti (per esempio acari o pulci)
  • batteri
  • funghi
  • sostanze irritanti
  • puntura di insetto
  • patologie endocrine

Potrebbe interessarti anche: Cos’è la dermatite da Malassezia

Alcune delle cause profonde comprendono le lesioni:

  • muscolo-tendineo
  • osseo (fratture o infrazioni ossee)
  • articolari (artrosi, artrite e malattie degenerative)

Per identificare e risolvere ognuna di queste problematiche sarà necessario portare il nostro cane in visita da un veterinario il quale eseguirà la serie di esami che riterrà più adatta al nostro caso.

Se non riuscissimo a notare nessuna causa fisica, il problema del leccamento eccessivo nel cane è da ricondurre a un problema comportamentale. In questo caso il migliore consiglio è di rivolgersi a un veterinario esperto in medicina comportamentale per comprendere motivazioni e possibili soluzioni.

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane di lecca le zampe?



Quando il cane non controlla il morso

cane-non-controlla-il-morso

Oggi non mi occuperò delle vere e proprie aggressioni, caratterizzate da un morso trattenuto e perpetrate con motivazioni diverse da quelle che è mia intenzione esaminare.

Quello di cui parleremo è la mancanza di controllo nell’utilizzo della bocca che alcuni cani hanno nel relazionarsi con esseri umani ed altri animali.

Molto spesso capita di incontrare dei cuccioli (purtroppo non si tratta sempre di cuccioli) che pur non avendo alcuna intenzione ostile continuano a mordere in maniera eccessiva lo sfortunato passante che si è fermato a fargli qualche coccola o che, nell’incontrare un altro cane, hanno la cattiva abitudine di utilizzare in maniera impropria il proprio corredo di denti aguzzi ottenendo, giustamente, risposte piuttosto scortesi che possono portarlo più o meno regolarmente ad un conflitto e a ricavare da questo tipo di esperienze la frustrazione derivata dal non riuscire a gestire le relazioni con i suoi simili.

Da cosa deriva questo comportamento?

La causa più frequente di questo tipo di problema è l’allontanamento troppo precoce dalla madre che, nelle primissime fasi della crescita della propria prole, ha l’importantissimo ruolo di moderatrice.

È infatti la madre che dovrà insegnare ai propri figli come e quando è lecito usare la propria bocca, sia nel gioco che in tutte le forme di relazione sociale, e la presenza di uno o più fratelli darà la possibilità di mettere in pratica gli insegnamenti ricevuti allenandosi a giocare tra di loro.

Per questo motivo è importantissimo che il nucleo familiare formato da madre e cuccioli non venga sciolto prima dei 2-3 mesi di età, a seconda della razza o della taglia.

I deficit cognitivi ricavati dalla mancata educazione materna sono difficilmente compensabili se affrontati in età troppo avanzata.

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane morde?



Quando il cane distrugge casa

il-cane-distrugge-casa

E finalmente arriviamo all’argomento principale di questo articolo, ovvero perché: perché i cani rosicchiano tutto?

Innanzitutto bisogna fare una distinzione tra un cane che rosicchia tutto da adulto o da cucciolo. Il cucciolo è, di fatto, come un bambino che non sa ancora niente del mondo e non vede l’ora di esplorare l’ambiente che lo circonda.

E quale modo migliore di farlo se non assaggiando e sminuzzando tutto quello che gli capita a tiro o che attrae la sua attenzione?

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane distrugge la casa?

Il cucciolo

Immaginate un giovanissimo esemplare appena arrivato in quella che sarà la sua nuova casa. Lui non conosce niente di questo strano posto e sente odori e vede colori e forme a lui sconosciute. Nessuno gli ha ancora spiegato cosa si può e cosa non si può fare e allora lui fa la cosa che gli viene più naturale, ovvero analizza ogni nuovo oggetto che trova alla sua maniera…

Tra il 3°-4° mese e il 6°-7° mese di vita il cane passa dalla dentatura decidua a quella permanente. Questo periodo è caratterizzato da un intenso prurito alle gengive e mordicchiare gli oggetti gli dà grande sollievo. Anche se si tratta delle tue scarpe preferite!

Durante questo primo periodo di crescita e di adattamento reciproco sarà meglio togliere della portata del cucciolo qualsiasi oggetto che non vogliamo distrugga (considerando anche quelli potenzialmente pericolosi per la sua incolumità).



Come risolvere il problema?

Il consiglio migliore è di procurarsi un’ampia gamma di giochi diversi per dimensioni, forma, consistenza, texture e funzionamento, in modo da poter fornire una buona variabilità di stimoli al nostro cagnolino.

Stimolarlo da un punto di vista mentale è importante tanto quanto farlo da un punto di vista fisico, in modo che non si senta annoiato e non decida di andare alla scoperta di qualche nuovo e più stimolante oggetto in giro per casa.

Se dovessimo coglierlo in flagranza di reato, ad esempio intento a disintegrare i cuscini del divano, è importante cercare di fermarlo usando solamente la voce, senza usare toni minacciosi o gridare.

Se non dovesse dare seguito al nostro tentativo perché troppo assorto nel suo intento distruttivo, possiamo cercare di attrarre la sua attenzione con uno dei suoi giochi preferiti, facendogli capire che quest’ultimo è sicuramente più adatto al tipo di gioco che aveva in mente e premiandolo con complimenti e coccole nel momento in cui si sarà concentrato su di esso.

Ricordate che i cuccioli si annoiano con grandissima facilità pertanto lasciagli sempre più giochi a libera disposizione in modo da prevenire eventi distruttivi nei confronti di oggetti a noi cari.

  • Quando il cucciolo è a casa da solo

Nell’arco della giornata ci troveremo a dover lasciare da solo il nostro piccolo amico per svariati motivi e sarà bene preoccuparci innanzitutto di farlo familiarizzare con questa circostanza in maniera graduale (purtroppo non sempre è possibile), allontanandoci inizialmente solo per alcuni minuti e allungando progressivamente il periodo di tempo in cui dovrà rimanere da solo.

Dobbiamo sempre ricordarci che un cane cucciolo si annoia facilmente e che, proprio perché ancora piccolo, potrebbe sentirsi solo e spaventato.

L’atto di masticare ha l’importante funzione di far rilasciare le endorfine riducendo lo stress, donando un senso di soddisfazione. Cosa possiamo usare per intrattenerlo e confortarlo?

  1. Giochi masticabili: prima di uscire di casa potremo fornirgli degli oggetti pensati allo scopo, come ad esempio un Kong, magari farcito con degli snack che sicuramente focalizzeranno l’attenzione per un buon lasso di tempo. Tutto questo sarà molto di aiuto nell’abituare alla solitudine il nostro amico a 4 zampe.
  2. Ossi masticabili: un cane che rosicchia un osso è sempre un cane felice. Detto ciò non tutti gli ossi vanno bene. I migliori, soprattutto per un cane giovane, sono gli ossi in pelle disidratata oppure i poco conosciuti (ma davvero efficacissimi e super consigliati) ossi vegetali alla clorofilla. La sostanza ha un effetto calmante sul cane, ed è naturale.

Sia cani cuccioli e adulti trarranno grande conforto da queste alternative sicure a oggetti che, quando li masticano i cani, possono diventare perfino tossici (incluse le piante di casa).

Potrebbe interessarti anche: Perché i cani mangiano l’erba?

Cosa è meglio evitare:

I cani non sanno distinguere tra una scarpa giocattolo e quelle vere per cui, nell’acquistare i suoi giochi, evitiamo quelli che sembrano proprio oggetti di uso comune come scarpe, cappelli o telecomandi.

Un altro comportamento da evitare è di lasciarlo giocare con calzini o maglie vecchie che non usiamo più.

Come spiegato prima, per lui hanno lo stesso aspetto, odore e consistenza di quelli che ancora usiamo e quindi non saprà distinguere quali sono ok da usare come gioco e quali no. Rimproverarlo dopo aver distrutto qualcosa che dal suo punto di vista gli avevamo concesso di usare gli causerà solo confusione e frustrazione.

Il cane adulto

Abbiamo analizzato perché i cuccioli mordono, ma perché il cane rosicchia tutto da adulto? quali sono le cause?

Se il tuo cane adulto distrugge tutto e morde qualsiasi cosa, generalmente è un cane che si annoia o a cui non dedichiamo abbastanza tempo, e che usa questa strategia per ricercare la nostra attenzione o per sfogare le energie inespresse nell’arco della giornata.

In questi casi basterà dedicargli più tempo portandolo a fare lunghe passeggiate, giocando con lui e ricordandoci di lasciargli a disposizione qualche giocattolo da masticare per i momenti in cui non potremo essere a casa.

Altre possibili cause di questi comportamenti possono essere:

  • l’ansia da separazione
  • lo stress
  • la paura

In queste situazioni il cane può pensare che la sua unica alternativa sia distruggere tutto quello che gli capita a tiro nel tentativo di calmarsi o di fuggire dalla sua stessa casa.

Sgridarlo o portarlo a fare una semplice passeggiata non ci aiuteranno a risolvere il problema. In questo caso l’unico intervento davvero efficace è il supporto di un veterinario specialista in medicina comportamentale.

Un ultimo appunto che voglio fare è quello di porre sempre grande attenzione a cosa scegliamo di far rosicchiare al nostro cane. Alcuni materiali possono essere tossici se ingeriti oppure essere troppo duri per la sua dentatura o l’apparato digerente.

Ricorda che se il tuo cane mordicchia i tuoi bellissimi occhiali da sole nuovi da 300 euro non lo fa per dispetto, loro non concepiscono l’idea di fare qualcosa con un secondo fine.

Potrebbe interessarti anche: I segni calmanti nei cani

Fonti: 

Vetjournal: https://www.vetjournal.it/images/archive/pdf_riviste/4012.pdf

Adlersrl: https://www.adlersrl.it/cura-e-salute/dentizione-nel-cane

Vetjournal: https://www.vetjournal.it/images/archive/pdf_riviste/4003.pdf

Frontline: https://frontlinecanegatto.it/dermatite-cane-cause-e-rimedi

Clinica Veterinaria Pedrani: https://www.clinicaveterinariapedrani.it/attivita/dermatologia/endocrinopatie-del-cane

European Scientific Counsel Companion Animal Parasites (ESCCAP): https://www.esccap.org/uploads/docs/5obb48vz_0889_ESCCAP_Guideline_GL2_IT_v2_1p.pdf

Innovet: https://www.innovet.it/lartrosi-nel-cane-2/

Virbac: https://it.virbac.com/tutte-le-patologie/anche-il-cane-puo-soffrire-di-stress?preventiframecaching=1

AIVPA: https://www.aivpa.it/files/upload/rivista_articolo/00085_ansia-da-separazione-in-un-cane-caso-clinico.pdf



POSTA UN COMMENTO