Perché-i-gatti-dormono-in-mezzo-alle-gambe

È notte, stai dormendo in pace sotto le coperte quando all’improvviso il tuo gatto salta sul letto. Senti chiaramente le sue zampette muoversi leggere, fa qualche passo, e si sdraia. Su di te. Precisamente, in mezzo alle tue gambe o tra i tuoi piedi. Questa scena si ripete molto spesso, e ogni possessore di gatto lo sa molto bene. Sappiamo che i gatti sono animali affascinanti, ma è giusto cercare di rispondere alla domanda:“Perché i gatti dormono in mezzo alle gambe?

Perché il mio gatto si addormenta tra le mie gambe?

Ci possono essere varie ragioni per cui al tuo gatto piace dormire su di te, in particolare tra le gambe. Ovviamente ogni micio ha le sue caratteristiche particolari, quindi abbiamo raggruppato alcune delle spiegazioni più popolari sul perché un gatto dorme in un certo modo. Leggile e vedrai che scoprirai tante cose in più sui nostri amici felini!

Ecco 8 possibili motivi:

1. Questione di odore

Ti sarai sicuramente accorto che il tuo gatto spesso struscia il suo muso su di te. I gatti, infatti, sotto i baffi hanno delle ghiandole speciali che secernono feromoni. Quindi, per rivendicare il loro “possesso” sulle cose che li circondano ci strofinano il muso contro. Questo ovviamente vale anche per noi esseri umani: i gatti ci vedono come parte della loro “proprietà”, anche a livello olfattivo.

Quindi, ai gatti piace dormire sentendo il loro odore, e si strofinano sulle vostre gambe per questo.

2. Sentirsi al sicuro

Sentirsi-al-sicuro

Quanto dorme un gatto? Di solito tra le 14 e le 16 ore al giorno, in effetti può sembrare un animale che dorme sempre. E mentre dorme, a un gatto piace sentirsi al sicuro. Ecco perché si mette in mezzo alle tue gambe, perché essere vicino al proprio umano lo fa sentire protetto e al sicuro.

In effetti, con questo comportamento il vostro micio dimostra l’affetto che prova per voi, e che vi considera un “posto” sicuro e confortevole su cui dormire.



3. Calore

Quasi tutti i gatti amano il caldo. Infatti, quando scelgono un punto dove dormire cercano sempre il calore del sole, della stufa, di un termosifone o, ovviamente, del corpo umano. Il nostro corpo emette un calore molto piacevole per i nostri amici felini (anche in piena estate!), soprattutto in mezzo alle cosce, dove è pieno di vasi sanguigni. È quindi è solo che naturale vedere un gatto che dorme raggomitolato ai nostri piedi o sulle nostre gambe.

4. Creare un legame speciale e sentirsi bene

Questo concetto è in realtà molto semplice da capire per noi esseri umani. Quando amiamo qualcuno, ne cerchiamo la compagnia, e questo ci fa stare bene sia in senso fisico che emotivo. In un certo senso, lo stesso vale per i gatti. Dormire vicino a noi, sulle nostre gambe, ha un effetto terapeutico sia sul micio che su di noi. Il gatto, infatti, si sentirà più tranquillo e felice, e la sua pressione sanguigna si abbasserà.

Ma la sua vicinanza fa bene anche a noi esseri umani, creando un legame profondo e un momento di relax estremamente benefico per la salute del corpo e della mente.

5. Effetto dello stress

Essendo animali piuttosto abitudinari, i gatti possono facilmente soffrire di stress. E più un gatto è stressato, più diventerà territoriale e possessivo. Ecco perché potrebbe iniziare a dormire sulle vostre gambe sempre più di frequente, per tentare di placare lo stress rimarcando il proprio territorio.

Se il motivo dietro a questo comportamento è lo stress, lo capirete da alcune reazioni del gatto. Potrebbe infatti diventare più aggressivo, soprattutto se tentate di spostarlo, magari graffiandovi e mordendovi. Se notate questi segnali, cercate di capire i motivi per cui il vostro gatto è diventato stressato e risolverli.

6. I gatti sono possessivi

I-gatti-sono-possessivi

Anche quando non sono motivati dallo stress, i felini in generale tendono comunque ad essere molto possessivi. Non solo considerano il luogo in cui vivono di loro proprietà, ma anche le altre creature che lo popolano (sia umane che animali). Quindi, agli occhi di un gatto, anche voi siete di sua proprietà. Ecco perché spesso un gatto decide di dormire in mezzo alle nostre gambe: per affermare questo suo diritto.

Per capire anche perché i gatti dormono tra le gambe, non sottovalutate il fattore gelosia. Se avete preso un nuovo animale di recente, o se si aggiunto un nuovo componente alla famiglia, per i primi tempi un gatto potrebbe vederlo come un rivale, o come qualcuno che sta tentando di usurpare il suo posto. Quindi potrebbe intensificare dei comportamenti possessivi, come quello di dormire addosso a voi molto più spesso. Solitamente, però, questa è una fase passeggera e che si normalizza col tempo.

Ricordate sempre la regola generale che vale con i gatti: ai loro occhi, non siete voi a possedere loro, ma sono loro a possedere voi.

7. Istinto di cacciatore

Forse questa è la possibile motivazione che ti piacerà di meno! In natura, infatti, dopo che ha portato a termine una battuta di caccia e ha abbattuto un animale, un felino ha una strana abitudine: abbraccia le sue prede. Ovviamente il nostro amato gatto domestico non ci considera prede da cacciare, ma questo istinto di comportamento può essere molto radicato dentro di lui.



8. Avere una visione chiara di ciò che lo circonda

Forse durante il giorno abbiamo l’impressione che il nostro gatto dorme sempre, ma questo non dovrebbe spaventarti o sembrarti strano. I felini, in natura, svolgono le loro attività principalmente di notte. Quindi, anche i gatti molto spesso sono svegli quando noi invece dormiamo.

Inoltre, grazie alla loro vista vedono molto bene al buio. Anche se i gatti domestici si sono ormai abituati a non essere molto attivi di notte, è chiaro che non passano l’intera notte a dormire. Il fatto che si poggino sulle vostre gambe o sui vostri piedi di notte, quindi li aiuta nei momenti di veglia a guardarsi intorno e a tenere tutto sotto controllo. Infatti, questa posizione permette loro di stare in alto e di avere una buona visuale di tutto ciò che li circonda.

POSTA UN COMMENTO